Quantcast
facebook rss

Ascensore guasto
e infiltrazioni d’acqua,
l’opposizione alza la voce

OFFIDA - L’inizio del nuovo anno scolastico contrassegnato dalle criticità evidenziate dai consiglieri d’opposizione di “Obiettivi comuni per Offida”. “Non basta una semplice tinteggiatura, e l’ascensore è un servizio obbligatorio per rimediare nascondere”
...

foto e testo di Simone Corradetti

Anche a Offida è iniziato il nuovo anno scolastico, e con esso sono scattati i sopralluoghi nel plesso scolastico “Ciabattoni”. A tal proposito il gruppo di minoranza in Consiglio comunale “Obiettivi comuni per Offida”, formato da Piergiorgio Piccinini (capogruppo), Eliano D’Angelo, Isabella Stracci e Simona Fioravanti, aveva già effettuato un sopralluogo. I consiglieri sono stati accompagnati dai tecnici comunali allo scopo di verificare che siano rispettate tutte le condizioni di sicurezza per l’incolumità dei bambini. Un altro sopralluogo l’hanno fatto alla scuola dell’Infanzia di Piazza Baroncelli. La criticità riscontrata alla “Ciabattoni” è l’ascensore per persone disabili che non è ancora stato riparato.

«Come si può pensare al giorno d’oggi – tuonano i membri dell’opposizione – di poter lasciare un edificio che accoglie studenti di Elementari e Medie senza la possibilità di utilizzare l’ascensore? Si tratta di servizio obbligatorio – aggiungono – e regolamentato da obblighi istituzionali e soprattutto morali».

Per quanto riguarda invece il plesso di Piazza Baroncelli, “Obiettivi comuni per Offida” lamenta infiltrazioni di acqua piovana dal soffitto. «Non è pensabile – dicono – rimediare a questo problema con una semplice tinteggiatura. Sarebbe molto meglio provvedere con un intervento risolutivo? Dov’è finita la buona programmazione solida e solidale?». E concludono: «Dove sono finite le buone intenzioni? Qui non si tratta di appartenenza politica o di bandiera, ma di servizi essenziali per chi quotidianamente vive enorme disagi».

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X