facebook rss

Musici di Porta Solestà
campioni d’Italia
per la settima volta

ASCOLI - Tanti i successi, consecutivi dal 2013. Ultimo acuto alla Tenzone Aurea di Faenza. Nella combinata finale (vinta dai padroni di casa dell’Ente Palio Niballo) 5° posto per Solestà, 8° per Porta Romana e 9° per Porta Maggiore
lunedì 16 Settembre 2019 - Ore 12:17
Print Friendly, PDF & Email

Sbandieratori e musici di Porta Solestà durante la loro prova ai Campionati italiani di Faenza

di Andrea Ferretti

Settima vittoria consecutiva per i musici del Sestiere di Porta Solestà che si confermano i migliori d’Italia portandosi a casa un altro tricolore dai Campionati italiani di Faenza di Serie A1 (Tenzone Aurea) organizzati dalla Federazione italiana sbandieratori (Fisb). Tamburini e chiarine gialloblù senza rivali, visti i quasi tre punti di vantaggio dati al secondo gruppo classificato (Faenza). Proprio l’Ente Palio del Niballo di Faenza si aggiudica il titolo 2019 vincendo la combinata delle cinque specialità (singolo, coppia, piccola squadra, grande squadra, musici) con punti 13,80 davanti a Città Murata Montagnana 16,60 e Borgo San Luca Ferrara 21,60. Grazie al successo dei musici, Porta Solestà chiude al 5° posto con 45,80. Molto più staccati, rispettivamente con punti 70,40 e 74,60 i Sestieri di Porta Romana (8° posto) e Porta Maggiore (9°). Retrocedono in Seie A2 (Tenzone Argentea) Sbandieratori Arquatesi, Borgo San Lazzaro e Musici e sbandieratori di Saletto.

Sbandieratori e musici di Porta Romana

Per quanto riguarda gli ascolani, le cose migliori le hanno fatte le grandi squadre che hanno conquistato tutte la finale. Porta Solestà ha mantenuto il 3° posto salendo sul podio, Porta Romana e Porta Maggiore hanno invece chiuso al 5° e all’8° posto. Poteva aspirare al podio anche una delle due coppie di Porta Maggiore (Sansoni-S.Sermarini) dopo aver agguantato la finale con un bel 4° posto, ma poi è scesa all’8° finale, facendo comunque meglio dell’altra coppia neroverde Cittadini-A.Sermarini (25° posto) e anche di quelle di Porta Solestà (12° Federici-Pavoni e 31° Capriotti-Nardinocchi) e di Porta Romana (20° Cinelli-Massetti e 24° Saienni-Viceconte).

Nella specialità dei musici, fuori dalla finale sia Romana (11° posto) che Maggiore (13°). Nella piccola squadra, invece, ascolani solo spettatori della finale non essendo rientrati nei primi otto: 9° posto Porta Solestà, 10° Porta Romana, 12° Porta Maggiore. Infine il singolo, dove i sei specialisti ascolani non sono stati competitivi: 16° Gattoni (Romana), 24° Capriotti (Solestà), 26° S.Sermarini (Maggiore), 27° Sansoni (Maggiore), 33° Cinelli (Romana), 36° Pavoni (Solestà).

Sbandieratori e musici ascolani pronti per la sfida tricolore

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X