facebook rss

Ciclismo donne, la Paladin
vince a Offida la terza tappa
e il Giro delle Marche rosa

CICLISMO - Successo tecnico in vista dei Campionati mondiali di sabato 27 settembre in Gran Bretagna. Ai posti d'onore Cavalli e Leleyvite. L'organizzazione curata con grande perizia dalla Sca Offida

Il vittorioso arrivo dell’azzurra Paladin a Offida

Vince a Offida la terza e ultima tappa e si aggiudica anche il Giro delle Marche donne 2019. Sul gradino più alto del podio sale Soraya Paladin, 26 anni, veneta di Treviso, già seconda al Giro di Toscana dietro la cubana Arlenis Sierra. Per la Paladin, portacolori del team “Alé Cipollini”, quella di Offida è la quinta vittoria stagionale oltre a diversi altri ottimi piazzamenti: un 2019 da incorniciare. Nella cittadina picena la corsa è stata assai impegnativa per le oltre cento cicliste provenienti da mezzo mondo. L’organizzazione della corsa (circuito con salita finale e pavé da ripetere quattro volte per un totale di 102 km) é stata curata con la consueta perizia dalla locale società Sca Offida presieduta dal dinamico Gianni Spaccasassi, grande appassionato di ciclismo. Bilancio più che positivo.

La Paladin è partita subito forte aggiudicandosi il primo traguardo volante e grazie ai tre secondi di abbuono ha affiancato Marta Cavalli al vertice della classifica. La veneta ha poi vinto la terza e ultima tappa del Giro delle Marche, sul traguardo in Piazza del Popolo, con 5″ di vantaggio su Marta Cavalli (seconda nella corsa di Offida e nella graduatoria finale), 8″ su Elizabeth Banks, 9″ sulla lituana Rasa Leleivyte e 10″ sulla russa Diana Klimova; di seguito si sono classificate le cicliste italiane Elena Franchi, Asja Paladin e Carmela Cipriani. La corsa di Offida, seguita da un gran numero di spettatori lungo tutto il circuito, é stata indicativa, come le precedenti due di San Severino e Villa Musone (Loreto) in vista dei campionati del mondo. Sabato prossimo la Paladin e la Balsamo, che ha vinto venerdì scorso la seconda fraxionevs Villa musone di Loreto, saranno impegnate in maglia azzurra si campionati del mondo in Gran Bretagna.

Direttore di corsa è stato Raffaele Babini di Rcs Sport, già impegnato con il Giro d’Italia, la Tirreno-Adriatico, la Milano-Sanremo e altre grandissime corse; vice direttore l’ascolano Fabio De Carolis. Al termine si è svolta la premiazione, presenti i dirigenti della Federciclismo, il sindaco di Offida Luigi Massa, e diversi ospiti. Classifica finale del Giro Marche: 1) Soraya Paladin, 2) Marta Cavalli a 9″, 3) Rasa Leleivyte a 42″, 4) Diana Klimova a 44″. Al 6° posto Elena Franchi (Eurotarget), al 9° Greta Marturano (Top Girls Fassa Bortolo).

Le prime classificate esultano sul palco

La cerimonia della premiazione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X