Quantcast
facebook rss

Due squadre in vetta, poi a un punto l’Ascoli da solo

SERIE B - In attesa del posticipo Trapani-Salernitana che chiude la quarta di andata, solo Benevento e Entella precedono il Picchio. E' dei bianconeri, che hanno il migliore attacco, finora l'unica vittoria esterna del turno. Matricole terribili: l'Entella e il Pisa che fanno sudare freddo Pescara e Chievo. Ancora disco rosso per il Cittadella, passo falso del Frosinone, i primi punti del Livorno. Martedì 24 e mercoledì 25 settembre di nuovo in campo per il turno infrasettimanale. Marconi (Pisa) capocannoniere
...

di Andrea Ferretti

L’Ascoli vince sul campo della Juve Stabia al termine di una partita doppio volto: primo tempo da dimenticare con i padroni di casa che potevano chiuderlo anche sul 3-0, e un secondo tempo che verrà ricordato per anni. Cinque gol in trasferta (2 Da Cruz, Chajia, Ardemagni e Pucino) per un attacco che dopo quattro gionate è il più prolifico della B. Ma soprattutto secondo posto in classifica in solitario che, in realtà, è il terzo visto che un punto in più della squadra di Zanetti ce l’hanno il Benevento e la matricola terribile Entella. I giallorossi hanno battuto al 93° il Cosenza con un gol di Armenteros e l’Entella ha strappato un punto a Pescara dove era passata in vantaggio con Schenetti prima di venire acciuffata da Memushaj nella ripresa. La sorpresa del quarto turno stava per regalarsela il Pisa a Verona: toscani in doppio vantaggio col bis Marconi (capocannoniere con 5 gol), poi la reazione del Chievo che accorcia con Segre e impatta con Dickmann. Primi tre punti per il Livorno che ferma il Pordenone, altra matricola partita in quarta, con le reti di Agazzi e Marras, in mezzo quella di Strizzolo. Cittadella irriconoscibile e sconfitto pure a Empoli da un rigore di La Gumina. Sono invece quattro i gol nel pari di La Spezia tra liguri (Capradossi e Matteo Ricci su rigore) e Perugia (Buonaiuto e Iemmello al minuto 90). La Cremonese riscatta il ko di Pisa battendo il Crotone nel 2-1 che porta i timbri di Ceravolo e Palombi i quali rendono inutile il centro di Zanellato. Nell’anticipo del venerdì, altro passo falso del Frosinone: Nesta non riesce a ingranare e deve accontentarsi del gol di Capuano che pareggia il vantaggio ospite di Capello. Per chiudere la giornata manca Trapani-Salernitana che si gioca domenica in notturna. In caso di successo esterno, la squadra di Ventura può agguantare l’Ascoli a quota 9. Martedì 24 e mercoledì 25 settembre di nuovo tutte in campo per il turno infrasettimanale.

QUARTA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 20 settembre ore 21: Frosinone-Venezia 1-1

Sabato 21 settembre ore 15: Benevento-Cosenza 1-0, Cremonese-Crotone 2-1, Empoli-Cittadella 1-0, Juve Stabia-Ascoli 1-5, Livorno-Pordenone 2-1, Pescara-Entella 1-1, Spezia-Perugia 2-2

Sabato 21 settembre ore 18: Chievo-Pisa 2-2

Domenica 22 settembre ore 21: Trapani-Salernitana

CLASSIFICA: Entella e Benevento 10 punti, Ascoli 9; Pisa, Perugia e Empoli 8, Pescara 7; Pordenone, Salernitana e Cremonese 6, Crotone e Chievo 5; Spezia, Venezia e Frosinone 4, Livorno e Cittadella 3, Cosenza e Juve Stabia 1, Trapani 0

MARCATORI

5 gol: Marconi (Pisa)

4 gol: Iemmello (Perugia)

3 gol: Da Cruz (Ascoli), Galano (Pescara)

2 gol: Dordevic (Chievo), Diaw (Cittadella), Mogos (Cremonese), Nwankwo (Crotone), La Gumina (Empoli), Schenetti e Mancosu (Entella), Cissè (Juve Stabia), Tumminello (Pescara), Barison e Pobega (Pordenone), Jallow (Salernitana), F. Ricci (Spezia)

1 gol: Ninkovic, Gerbo, Scamacca, Ardemagni, Pucino, Chajia e Troiano (Ascoli); Armenteros, Sau, Viola, Coda, Maggio e Insigne (Benevento); Segre, Dickmann, Giaccherini e Meggiorini (Chievo), Celar (Cittadella), Sciaudone (Cosenza); Cereavolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese), Zanellato (Crotone), Dezi e Bandinelli (Empoli); Capuano, Dionisi e Paganini (Frosinone), Agazzi e Marras (Livorno), Buonaiuto (Perugia); Memushaj, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Verna, Masucci e Gucher (Pisa); Strizzolo, Gavazzi, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Firenze e Giannetti (Salernitana); Capradossi, Galabinov, M. Ricci e Mora (Spezia), Ferretti (Trapani); Capello, Bocalon e Modolo (Venezia)

PROSSIMO TURNO

Martedì 24 settembre ore 21: Ascoli-Spezia, Cittadella-Pescara, Cosenza-Livorno, Crotone-Juve Stabia, Perugia-Frosinone, Pisa-Empoli, Pordenone-Benevento, Entella-Venezia

Mercoledì 25 settembre ore 19: Trapani-Cremonese

Mercoledì 25 settembre ore 21: Salernitana-Chievo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X