facebook rss

Gasolio confiscato dai Carabinieri
consegnato alla Croce Rossa

ASCOLI - I 1.400 litri confiscati dai militari dell'Arma, poichè illegalmente trasportato, per tutto l'inverno servirà da combustibile per gli automezzi del comitato della Cri di Ascoli adibiti ad assistenza e trasporto

Nella caserma “Piermanni”, sede del comando provinciale dei Carabinieri di Ascoli, questa mattina i militari dell’Arma hanno consegnato alla presidente della Croce Rossa di Ascoli, Cristiana Biancucci, 1.400 litri di gasolio sequestrato qualche mese fa a un ascolano poiché illegalmente trasportato.

Cristiana Biancucci

Un sequestro che il giudice del Tribunale di Ascoli ha trasformato in confisca e utilizzato ora a scopo benefico. La presidente Biancucci ha ringraziato l’Arma dei Carabinieri a nome di tutti gli ascolani per questo combustibile che sarà impiegato per le necessità legate ai servizi di assistenza e trasporto in tutta la provincia durante il prossimo inverno.

«Questa donazione – dice Cristiana Biancucci – rafforza e consolida  il rapporto di collaborazione tra Croce Rossa e Carabinieri. La donazione andrà ad  implementare le attività sociali che i volontari esplicano durante l’anno,  poiché riteniamo necessario rimanere vicini alla gente conoscendone i bisogni e partecipando attivamente alla diffusione di una cultura della solidarietà e del benessere collettivo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X