Quantcast
facebook rss

Chiuso per allagamento:
ma chi decide sul sottopasso?

VILLA SANT'ANTONIO - Di nuovo nel mirino quello che collega la Statale Salaria con la zona industriale, proprio al confine tra i territorio comunali di Castel di Lama e Ascoli
...

Il sottopassaggio nuovamente finito nel mirino di residenti e automobilisti

di Simone Corradetti

Non si placano le polemiche per l’ennesima chiusura del sottopassaggio che a Villa Sant’Antonio collega la Statale Salaria alla zona industriale di Ascoli. Infatti, ogni volta che si verificano precipitazioni atmosferiche, il tratto stradale in questione, si trasforma in un vero pantano. I residenti e i commercianti lamentano questo disagio da troppo tempo, che crea anche preoccupazione per le attività commerciali e per gli utenti della strada in generale.

Il sottopasso è stretto e percorribile soltanto dai mezzi con una larghezza non superiore a 2,60 metri e un’altezza che non superi i 2,80. «Siamo stufi – dice una residente – per i continui problemi legati alla viabilità su una strada importante come la Salaria. Ogni volta che piove – prosegue -si rischia che qualche automobile rimanga bloccata sotto il ponticello della ferrovia. Ci auguriamo – conclude la donna – che la situazione torni alla normalità con l’intervento immediato e risolutivo da parte delle autorità preposte».

Sono davvero in tanti a chiedersi perchè la strada non è stata ancora riaperta al traffico. In un territorio di confine tra Castel di Lama e Ascoli, chi dovrebbe intervenire? Quanto tempo bisognerà aspettare per la risoluzione degli allagamenti? Ultima domanda: Dove sono le autorità competenti in materia?


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X