facebook rss

Cinecircolo “Don Mauro”, si ride
Arriva il ciclone Mel Brooks

ASCOLI - La stagione del Circolo di cultura cinematografica riparte con un ciclo di film spassosi nella parrocchia dei Santi Simone e Giuda di Monticelli

“Nel corso del tempo”, il Circolo di Cultura Cinematografica “Don Mauro” continua la sua opera. Come nell’immortale film di Wim Wenders del 1976. In viaggio attraverso la settima arte.  Stavolta con una rassegna tutta in allegria.

La locandina di “Alta Tensione”

“E tutti risero! Film… da ridere” prenderà il via giovedì 26 settembre alle 21 presso la Sala della Comunità della parrocchia dei Ss. Simone e Giuda  con la proiezione di “Alta Tensione”, classico di Mel Brooks  uscito nel 1977 in cui il regista si diverte a parodiare i gialli più celebri di Alfred Hitchcock. Il celebre maestro della suspense, al quale è dedicato il film, lo apprezzò così tanto da inviare a Mel Brooks una scatola contenente sei bottiglie di Château Haut-Brion del ’61. Nel film sono però presenti anche citazioni a film di altri registi, quali Michelangelo Antonioni e Steven Spielberg.
Si prosegue giovedì 3 ottobre con “Posti in piedi in paradiso” di Carlo Verdone (2012), in cui al regista/attore romani si affiancano Pierfrancesco Favino, Marco Giallini e Micaela Ramazzotti. Per il film, tre  Nastri d’Argento.
Il ciclo si conclude il 10 ottobre con la proiezione di “Insospettabili sospetti” (2017) di Zach Braff con Morgan Freeman, Michael Caine, Alan Arkin e Joey King. Si tratta del remake di “Vivere alla grande” del 1979, scritto e diretto da Martin Brest.
Tutte le iniziative del Cinecircolo per la stagione 2019-2020 hanno il patrocinio della Regione Marche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X