facebook rss

Arriva Giuliano Amato
per ricordare
il professor Alberto Capotosti

SAN BENEDETTO - Ospite sabato 5 ottobre in sala consiliare con gli interventi dei prefetti di Ascoli e Ancona. Crediti formativi per gli avvocati

Sabato 5 ottobre, alle ore 11, nella sala consiliare del Comune di San Benedetto, si ricorderà la figura Piero Alberto Capotosti, insigne giurista, professore universitario, presidente emerito della Corte Costituzionale, vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, nato a San Benedetto  e scomparso nel 2014, insignito nel 1998 del Premio Truentum, massima onorificenza cittadina.

“Incontri con i giuristi dedicati a Piero Alberto Capotosti” è il titolo dato alla mattinata che vedrà l’intervento principale affidato al professor Giuliano Amato, giudice costituzionale, già presidente del Consiglio dei Ministri, sul tema “Il Governo locale. O quel che ne rimane”.

L’incontro sarà aperto dai saluti del sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti, dei prefetti di Ascoli (Rita Stentella) e Ancona (Antonio D’Acunto), del prorettore dell’Università Politecnica delle Marche Gian Luca Gregori, del presidente dell’ordine degli avvocati della provincia di Ascoli, Tommaso Pietropaolo. Introduzione e coordinamento dei lavori saranno affidati a Gerardo Villanacci, ordinario di diritto privato all’Università Politecnica delle Marche.

Il convegno prevede l’attribuzione di tre crediti formativi da parte del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Ascoli. L’appuntamento costituisce l’ideale prosecuzione dell’evento, svoltosi nel maggio 2018 sempre in sala consiliare, nel corso del quale fu presentato il volume “Liber amicorum”, comprendente una serie di scritti che giuristi particolarmente vicini al prof. Capotosti hanno dedicato alla sua memoria, tra cui Giovanni Maria Flick, Renato Balduzzi e Fulco Lanchester.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X