facebook rss

Pagelle Ascoli: calci e pugni
di Ninkovic alla panchina
dopo il cambio, bene Padoin

SERIE B - Il serbo reagisce male dopo la sostituzione. Tre salvataggi di Leali, preferito a Lanni. Rosseti si divora il gol del pareggio, Da Cruz parte bene poi si smarrisce. Male gli esterni Pucino e D'Elia. Brosco sotto tono, per fortuna c'è Gravillon

Ninkovic dopo il cambio si sfoga contro la panchina

di Bruno Ferretti

LEALI (7) – Ripaga la fiducia di Zanetti, che lo conferma titolare al posto di Lanni, con tre belle parate, ma nulla può sul missile di Soddimo dal limite, reso ancor più imprendibile dalla deviazione di testa di Gravillon.
PUCINO (5) – Prestazione opaca. Spinge pochissimo sulla corsia di competenza dove subisce l’iniziativa di Renzetti. Il bianconero accusa più di altri la fatica delle 3 partite in 8 giorni e appare stanco già nel primo tempo.
BROSCO (5,5) – A Cremona gioca al di sotto delle sue possibilità mostrando, anche lui, segni di stanchezza. Nella seconda parte della ripresa va all’assalto in area avversaria come centravanti aggiunto ma non trova gloria.
GRAVILLON (6,5) – Sempre concentrato, alla resa dei conti risulta il più efficace della difesa. Grazie alla sua velocità effettua recuperi importanti. Ammonito.

Dopo la sostituzione Ninkovic arriva in panchina…..

D’ELIA (5,5) – Conferma la sua attitudine alla fase offensiva ma anche i disagi quando deve difendere. Primo tempo sufficiente, cala fisicamente nella ripresa. Sappiamo che sa fare di più.
CAVION (5,5) – L’interno torna allo stadio “Zini” da ex. Vorrebbe fare tanto ma non ci riesce. Qualche giocata interessante, ma la sua prestazione è piuttosto anonima.
PETRUCCI (5) – Torna in cabina di regia ma determina poco. Intercetta qualche pallone che poteva diventare pericoloso ma non brilla nella costruzione del gioco. Un rientro sotto tono.
PADOIN (6) – In crescita sul piano atletico. É sua una delle migliori occasioni del primo tempo quando si infila bene nell’area avversaria ma il portiere gli chiude la strada in uscita. Decisivi un paio di recuperi quando d manforte alla difesa. Cerca di dare un po’ di ordine al gioco.
NINKOVIC (4,5) – Un voto in meno per la reazione scomposta dopo la sostituzione, quando prende a calci una botiglietta di plastica e poi a pugni la panchina. In campo Nikola effettua un paio di giocare pregevoli, ma poi esce gradualmente di scena. E per questo Zanetti dopo un’ora lo cambia.
ARDEMAGNI (5) –  Partita di sacrificio al servizio della squadra. Si fa apprezzare quando arretra per difendere ma é il centravanti e in fase offensiva non si vede mai. Nessun tiro verso la porta avversaria. Poi si fa male e viene sostituito nell’intervallo.

….. e poi parte lo sfogo

DA CRUZ (6) – Nella prima mezz’ora é attivo e mette in crisi la retroguardia dei lombardi con spunti in velocità. In avvio di ripresa offre al nuovo entrato Rosseti l’assist per pareggiare, ma senza esito. Alla distanza si disunisce e perde sprint. Ammonito.
ROSSETI (5) – Entra nel secondo tempo al posto di Ardemagni e potrebbe subito pareggiare, ma da favorevole posizione calcia in curva. Errore grave. Poi si impegna molto, ma senza pericolosità.
CHAJIA (5) – Gioca l’ultima mezz’ora in sostituzione di Ninkovic. Dovrebbe velocizzare l’azione offensiva invece si perde in qualche dribbling di troppo. E risulta evanescente.
LAVERONE (s.v.) – In campo nel finale per dare maggiore spinta sulla corsia destra. Ci riesce solo in parte.

ARBTRO PEZZUTO (6, 5) – Dirige la partita con la giusta autorità. In campo c’è agonismo ma non cattiveria. Quattro ammoniti, due per parte. L’arbitro di Lecce è preciso nel recupero: 3′ nel primo tempo e 10′ nel secondo per le sei sostituzioni e i due infortuni del portiere di casa.

CREMONESE (3-5-2): Ravaglia 7,5; Bianchetti 6, Claiton 7 (45′ st Ravanelli s.v.), Caracciolo 6; Mogos 6,5, Arini 6,5, Castagnetti 7, Valzania 6,5, Renzetti 5,5; Soddimo 7 (36′ st Ciofani s.v.), Ceravolo 6,5 (24′ st Palombi 5,5). Allenatore: Rastelli, 6,5.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X