Quantcast
facebook rss

Tecnologia 5G in città
Muzi: «Fugare ogni dubbio»

SAN BENEDETTO - Il capogruppo di Forza Italia presenterà una mozione in Consiglio sul delicato tema: «Finché non vi saranno dati scientifici certi no al rilascio di autorizzazioni che permettano di installare dispositivi o antenne per la sperimentazione»
...

Una mozione per chiedere al Comune di non rilasciare autorizzazioni che permettano di installare dispositivi o antenne per la sperimentazione della nuova tecnologia del 5G. Verrà presentata da Stefano Muzi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale, durante la prossima adunanza consiliare.

Stefano Muzi

«Si tratta di un argomento molto delicato e controverso -spiega Muzi- ma riguarda la salute dei sambenedettesi che è un’assoluta priorità da anteporre anche al progresso tecnologico, non possiamo permetterci leggerezze di alcun tipo. L’elettrosmog è uno dei mali invisibili più pericolosi del ventunesimo secolo per la nostra società, e reputo opportuno, per quello che compete all’Amministrazione, esprimere una posizione di estrema chiarezza; fino a quando non ci saranno dati scientifici acclarati e certi, riguardanti questo nuovo tipo di tecnologia, andando a fugare qualsiasi perplessità sulle possibili ricadute negative sulle condizioni di salute dei cittadini, si chiede l’applicazione del Principio di Precauzione, come auspicato nella risoluzione del Consiglio d’Europa 1.815 del 2011».
Muzi annuncia che nella a fine novembre ci sarà un convegno-dibattito sull’argomento che Forza Italia sta preparando già da alcune settimane, al quale interverranno importanti medici e scienziati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X