facebook rss

Panico in strada, dà in escandescenza
brandendo una roncola:
arrestato (Foto e video)

FERMO - Un giovane di origini africane semina il panico lungo viale Trento. Sul posto agenti della Polizia una pattuglia dei Carabinieri e una della Guardia di Finanza. Dopo tre ore di caccia all'uomo, l'arresto sulla Statale Adriatica a Lido di Fermo
Il video realizzato da Daniele Ulissi e pubblicato su Facebook

Ha dato in escandescenza brandendo una roncola e seminando il panico tra le auto di passaggio. Gridava e schivava il traffico sotto la pioggia battente. Panico oggi intorno a mezzogiorno a Fermo, in viale Trento, nell’area antistante il cimitero e piazza Dante, a causa di un giovane di origini africane che è andato in escandescenza brandendo una roncola.

Raccolte le prime segnalazioni lanciate da alcuni passanti, sul posto sono arrivati a sirene spiegate volanti della Polizia e altre auto della Questura. Ma l’extracomunitario si è allontanato, per poi riapparire in piazza Dante sempre con quella roncola in mano a gironzolare tra le strade.

Scappato nuovamente all’arrivo dei poliziotti, è stato riavvistato in zona via Respighi e poi in via Reputolo dove si sono concentrate le ricerche. In supporto alla Polizia, nel tentativo di rintracciarlo e bloccarlo, anche una pattuglia dei Carabinieri e una delle Guardia di Finanza di Fermo.

Non si conoscono i motivi che hanno spinto il giovane a comportarsi in questo modo, terrorizzando automobilisti e passanti. Le ricerche sono in corso. Nel frattempo è partito il passaparola tra i numerosi genitori preoccupati per l’uscita dei loro figli dalle scuole, molte della quali si trovano in quella zona dove c’è anche una fermata di pullman e bus che riportano a casa i ragazzi.

Alla fine, intorno alle ore 15, i poliziotti l’hanno scovato e arrestato. Era arrivato, non si sa come, addirittura sulla Statale Adriatica, a Lido di Fermo. E’ lì che lo hanno bloccato, arrestato e condotto alla Questura di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X