facebook rss

Derby Vis Pesaro-Fermana come aperitivo dell’ottava giornata

SERIE C - Nell'anticipo del sabato, difronte le due marchigiane reduci da sconfitte. Il big match si gioca al "Riviera" tra Samb e Piacenza, mentre all'Euganeo è in programma il testa-coda tra Padova e Arzignano. Fano sul campo del fanalino Imolese. Vicenza-Cesena: due grandi blasonate si affrontano nel posticipo di lunedì

di Benedetto Marinangeli

Con l’anticipo di sabato sera 5 ottobre – il derby Vis Pesaro-Fermana – prende il via l’ottava giornata di andata del campionato di Serie C girone B. Entrambe le formazioni sono reduci da sconfitte interne rimediate, rispettivamente, contro le corazzate Triestina e Padova. L’undici di Pavan parte con i favori del pronostico, ma occhio all’ ex Petrucci, nella passata stagione in biancorosso, smanioso di rivincita. Il big match è senza dubbio Samb-Piacenza, mentre all’Euganeo ci sarà il testa-coda Padova-Arzignano: una gara che potrà permettere ai bianco scudati di proseguire nella serie postivia.

La Reggiana, seconda forza del girone, riceve il Gubbio in attesa di ciò che combinerà il Vicenza contro il Cesena. Il Modena, dopo la vittoria sul Rimini, cerca conferme al “Druso” di Bolzano contro un Sud Tirol in ascesa dopo una partenza ad handicap. La Triestina riceve la visita del Ravenna, ancora scottato dalla sconfitta interna rimediata domenica scorsa con la Samb.

La Feralpi Salò ospita il Carpi, con i lombardi che si sono ripresi dopo un inizio alquanto balbettante. La sconfitta di Piacenza, d’altro canto, ha fatto tornare con i piedi per terra l’undici emiliano. Il Rimini cercherà contro la Virtus Verona i tre punti, mentre Imolese-Fano, anche se siamo all’ottava giornata, rappresenta uno spartiacque importante per entrambe le formazioni in prospettiva salvezza. Entrambe reduci da sconfitte, ma con gli emiliani che a Cesena hanno denotato miglioramenti di rilievo.

La giornata è chiusa dal posticipo di lunedì Vicenza-Cesena. Un confronto tra due grandi blasonate che hanno disputato la bellezza di 43 campionati di Serie A (30 il Vicenza, 13 il Cesena) e addirittura 67 di B (35 il Vicenza, 32 il Cesena). Veneti e romagnoli hanno perfino giocato in Coppa Uefa: il Cesena nel 1976 e il Vicenza, raggiungendo la semifinale, nel 1998.

OTTAVA GIORNATA DI ANDATA

Sabato 5 ottobre ore 20,45: Vis Pesaro-Fermana

Domenica 6 ottobre ore 15: Reggiana-Gubbio, Samb-Piacenza, Alto Adige-Modena, Triestina-Ravenna

Domenica 6 ottobre ore 17,30: Carpi-Feralpi Salò, Imolese-Fano, Padova-Arzignano, Rimini-Virtus Verona

Lunedì 7 ottobre ore 20,45: Vicenza-Cesena

CLASSIFICA: Padova 19 punti, Reggiana e Vicenza 15, Piacenza 14, Alto Adige 13, Samb 12, Carpi 11, Cesena e Triestina 10, Modena e Feralpi Salò 9; Vis Pesaro, Virtus Verona, Ravenna e Fermana 7, Rimini e Fano 6, Gubbio 5, Arzignano 4, Imolese 2

MARCATORI

6 gol: Paponi (Piacenza)

5 gol: Vano (Carpi), Granoche (Triestina)

4 gol: Morosini (Alto Adige), Giovinco (Ravenna), Scappini (Reggiana), Magrassi e Odogwu (Virtus Verona)

3 gol: Rover (Alto Adige), Butic (Cesena), Scarsella (Feralpi Salò), Cesaretti (Gubbio), Rossetti (Modena), Santini (Padova), Marchi e Varone (Reggiana), Gerardi (Rimini), Frediani e Cernigoi (Samb), Marotta (Vicenza)

2 gol: Mazzocchi e Turchetta (Alto Adige), Maurizi (Carpi), Zecca e Borello (Cesena), Barbuti (Fano), Maiorino (Feralpi Salò), Sbaffo (Gubbio), De Grazia (Modena); Bunino, Castiglia e Germano (Padova), Pergreffi (Piacenza), Lunetta (Reggiana), Zamparo (Rimini), Di Massimo (Samb), Costantino e Giorico (Triestina), Giacomelli (Vicenza)

1 gol: Maldonado, Ierardi e Cais (Arzignano); Boccaccini, Carletti e Jelenic (Carpi), Sarao (Cesena); Baldini, Paolini, Di Francesco, Gatti e Parlati (Fano); Caracciolo, Mauri e Giani (Feralpi Salò); Molinari, Liguori, Cognigni, Mantini, Petrucci e Bacio Terracino (Fermana), Hraiech e Rafael Munoz (Gubbio); Belcastro, Checchi, Latte Lath e Vuthaj (Imolese); Ferrario, Sodinha e Boscolo Papo (Modena); Baraye, Mokulu, Soleri, Andelkovic e Ronaldo (Padova); Nicco, Cacia e Sylla (Piacenza); Lora, D’Eramo e Nocciolini (Ravenna), Staiti (Reggiana); Silvestro, Scappi, Ferrani e Palma (Rimini), Orlando (Samb), Mensah (Triestina); Pontisso, Saraniti, Arma, Guerra e Zonta (Vicenza); Gomez, Formiconi e Soleri (Triestina), Zonta (Vicenza); Cazzola, Rossi e Marcandella (Virtus Verona); Paoli, Grandolfo e Voltan (Vis Pesaro)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X