facebook rss

Zauri: «Atteggiamento giusto
di chi deve salvarsi»
Galano: «E’ questo è il vero Pescara»

SERIE B - L'allenatore degli abruzzesi: «Siamo sempre stati dentro la partita, grande merito ai ragazzi di averla interpretata bene. L'attaccante: «Ora possiamo gestire meglio la sosta di campionato»

di Lino Manni

Derby amaro per l’Ascoli che perde il derby con il Pescara sul finire di una partita non giocata bene. Una partita avara di emozioni dove il gol sembrava un miraggio, visto che di tiri in porta se ne sono visti ben poco. Invece un episodio, o meglio un errore individuale, cambia volto (e opinioni) della gara. L’Ascoli, escluso il palo di Scamacca, ha fatto poco nel primo tempo e niente, o quasi, nella ripresa. L’unico brivido il colpo di testa di Troiano: troppo poco per vincere.  Il Pescara è invece sceso in campo con il coltello fra i denti, con una linea difensiva a tre ma pronta a trasformarsi a cinque e l’intento, di tutti e undici, di vendere cara la pelle dopo una settimana di critiche e polemiche. Leali in realtà non è mai stato impegnato, ma i tre punti alla fine vanno agli abruzzesi. Anche questo è il calcio.

Zauri, tecnico del Pescara

«Grande merito alla mia squadra per aver interpretato la partita in un certo modo – ha dichiarato in sala stampa l’allenatore del Pescara, Luciano Zauri – la squadra è  stata sempre dentro la partita. Siamo una squadra che deve salvarsi. Con  questa idea e con questo approccio riusciremo a fare un campionato dignitoso. Se pensiamo di essere bravi sbagliamo tutto, stasera ho visto l’atteggiamento giusto».

Il Pescara ha avuto il merito di non mollare mai, aggressivo su tutti i palloni e bravo nelle ripartenze. Certo non ha mai tirato in porta prima della rerte che sbloccato il risultato (gol di Galano o autogol di Gravillon?), ma ha saputo approfittare dell’errore commesso dalla retroguardia bianconera.

L’attaccante pescarese Cristian Galano, a fine partita ai microfoni di “Dazn” è stato esplicito: «Questo è il vero Pescara, non certo quello visto con il Cittadella o il Crotone. Per noi era fondamentale vincere e questa vittoria ci permette di gestire meglio la sosta del campionato».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X