facebook rss

L’Ascoli a rapporto da Zanetti
Ardemagni e Brosco ai box
Scamacca azzurro a Dublino

SERIE B - Allenatore e squadra hanno analizzato le cause della sconfitta con il Pescara. Giovedì 10 ottobre il presidente Tosti e una delegazione ospiti del Club Ripaberarda Bianconera

Zanetti durante Ascoli-Pescara (Foto Edo)

di Bruno Ferretti

Dopo due giorni di riposo, l’Ascoli ha ripreso gli allenamenti al “Picchio Village”. Prima di entrare in campo mister Zanetti ha parlato alla squadra nel chiuso degli spogliatoi. Il tecnico si è assunto le responsabilità della sconfitta con il Pescara ma non è stato affatto contento della prestazione offerta dalla sua squadra.  Pare che sia stato un confronto esplicito, schietto, senza peli sulla lingua, sicuramente costruttivo, nel corso del quale sono stati analizzati gli errori commessi contro il Pescara e le cause della prima sconfitta casalinga. Ancora ai box Brosco e Ardemagni causa i rispettivi infortuni. Assente Scamacca impegnato a Dublino con la Nazionale Under 21: la partita Irlanda-Italia si disputerà giovedì 10 ottobre alle ore 21 con diretta Rai. L’attaccante bianconero é andato a segno nelle ultime due partite in azzurro contro Moldavia (4-0) e Lussemburgo (5-0).

CHIEVO, PROBLEMI IN ATTACCO – Grossi problemi in attacco per il Chievo che, dopo la sosta ospiterà l’Ascoli. Il centravanti Djordjevic ha riportato una lesione agli adduttori della gamba destra e non sarà disponibile come Pucciarelli, squalificato. Da valutare le  condizioni del centrocampista Obi (ex Inter), uscito dal campo dopo soli 18 minuti per un risentimento muscolare.

CENA AL CLUB RIPABERARDA – I tifosi del Club Ripaberarda Bianconera hanno organizzato per giovedì 10 ottobre una cena. In rappresentanza dell’Ascoli parteciperanno il presidente Giuliano Tosti, il capitano Ardemagni, il team manager Mirko Evangelista e il collaboratore De Luca.

RISOLUZIONE CON MONTICCIOLO – Dopo Vivarini, accastosi al Bari in Serie C, anche Alessandro Monticciolo – lo scorso campionato in bianconero nello staff dell’allenatore abruzzese – ha rescisso consensualmente il contratto che lo legava all’Ascoli.

Bellotto quando giocava nell’Ascoli

L’EX BELLOTTO AL TREVISO – L’ex centrocampista bianconero Gianfranco Bellotto torna in panchina a 70 anni compiuti. É stato chiamato dal Treviso che disputa il campionato di Promozione veneta al posto dell’esonerato Feltrin. Da allenatore Bellotto ha guidato tante squadre: Fidelis Andria, Venezia, Treviso, Cagliari, Modena, Vicenza, Salernitana, Novara e infine il Ragusa nel 2013, ultima esperienza ma solo per un solo mese, prima di dimettersi. Il suo sogno era quello di allenare l’Ascoli ma… è rimasto un sogno. Bellotto é stato in bianconero dal 1977 al 1981: 4 campionati con la promozione in Serie A nel 1977-1978. In totale 123 partite e 16 gol.

Vincenzo Vivarini e Alessandro Monticciolo nella passata stagione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X