facebook rss

Gli studenti: «Scendiamo in strada
per conquistare il nostro futuro»

ASCOLI - Venerdì 11 ottobre anche in città pacifica mobilitazione contro i tagli nella scuola. Invitati i ragazzi di San Benedetto. Raduno al Liceo Artistico "Licini"

Il Liceo Artistico

La protesta nazionale degli studenti che scendono in piazza per difendere la loro scuola da tagli, disinteresse e rischi, coinvolge anche quelli di Ascoli e San Benedetto. Per venerdì é in fase di organizzazione una pacifica manifestazione nel capoluogo piceno con lo slogan “Scendiamo in strada per conquistare il nostro futuro”. Poiché sono mancati i tempi tecnici per chiedere l’autorizzazione alla Questura, il tam-tam si é diffuso attraverso i social e la distribuzione di volantini. Venerdì si comincia alle ore 9 con il raduno davanti al Liceo Artistico “Licini” in via 3 Ottobre, da dove il corteo raggiungerà il Liceo Scientifico “Orsini” in via Faleria. Sono stati invitati a partecipare anche gli studenti di San Benedetto.

Il Liceo Scientifico

«Noi ragazzi scenderemo in strada per protestare contro i tagli ai fondi per l’istruzione, scuole senza certificato di collaudo statico o di agibilità, scuole in cui è presente l’amianto e contro le nuove proposte sulla scuola lavoro – dicono alcuni portavoce della manifestazione – è importante che gli studenti, gli insegnanti, i genitori e chiunque abbia a cuore l’istruzione partecipi a questa manifestazione. Non è vero che noi studenti non possiamo cambiare nulla, dobbiamo farci sentire e dire la nostra – concludono – inoltre ad Ascoli, visti i fenomeni sismici degli anni passati, è d’obbligo partecipare».

Bru.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X