facebook rss

Il Benevento scappa via, il Pordenone che non t’aspetti

SERIE B - La squadra di Pippo Inzaghi fa suo lo scontro diretto col Crotone e porta a sei le lunghezze di vantaggio sulla seconda, che adesso è il Pordenone dopo il tris calato al Perugia. Salernitana ko nel derby con la Juve Stabia. Trapani corsaro a Livorno. L'Ascoli può guadagnare preziose posizioni

di Andrea Ferretti

Fuga Benevento. Ora è ufficiale. La squadra di Pippo Inzaghi, costruita per riconquistare la Serie A che nella sua storia ha appena assaggiato per una sola stagione (2017-2018), vince il confronto diretto con il Crotone con i gol di Viola e Improta e resta al comando portando a sei i punti di vantaggio sulla seconda. Che non è più il Crotone, bensì il Pordenone, matricola solo sulla carta perchè non è facile rifilare tre pappine (Gavazzi, Ciurria, Mazzocco) al Perugia. Dopo il pari tra Pescara (Galano) e Cremonese (Migliore) nell’anticipo del venerdì, le sorprese del sabato non finiscono qui. L’altra matricola Juve Stabia, infatti, si sbarazza all’inglese (Cissè e Canotto) della Salernitana e il Trapani (doppio Pettinari) passa a Livorno (Mazzeo) trascinandosi i toscani all’ultimo posto. L’Empoli non va oltre il pari interno con il Venezia che riserva ai toscani lo stesso trattamento dell’Ascoli: Empoli avanti con Mancuso e pari nel finale di Aramu su rigore. A questo punto, battendo il Cosenza, l’Ascoli può compiere un bel salto in avanti. Oltre al match del “Del Duca”, per chiudere la tredicesima di andata ne restano altri tre: il Pisa che tenta lo sgambetto al Cittadella in odore di secondo posto solitario, lo Spezia che riceve il Frosinone e il posticipo di lunedì Chievo-Entella. In questi ultimi due casi, il Picchio – per una volta – fa il tifo per le due compagini liguri.

TREDICESIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 22 novembre ore 21: Pescara-Cremonese 1-1

Sabato 23 novembre ore 15: Benevento-Crotone 2-0, Juve Stabia-Salernitana 2-0, Livorno-Trapani 1-2, Pordenone-Perugia 3-0

Sabato 23 novembre ore 18: Empoli-Venezia 1-1

Domenica 24 novembre ore 15: Ascoli-Cosenza, Cittadella-Pisa

Domenica 24 novembre ore 21: Spezia-Frosinone

Lunedì 25 novembre ore 21: Chievo-Entella

CLASSIFICA: Benevento 28 punti, Pordenone 22, Crotone 21, Cittadella e Pescara 20, Perugia 19; Empoli, Chievo e Salernitana 18; Ascoli, Frosinone e Venezia 17; Cremonese, Pisa e Entella 16, Juve Stabia 14, Spezia e Cosenza 12, Livorno e Trapani 10.

MARCATORI

9 gol: Iemmello (Perugia)

8 gol: Simy (Crotone), Galano (Pescara), Marconi (Pisa)

6 gol: Diaw (Cittadella)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Mancuso (Empoli), Pepin (Pescara), Pettinari (Trapani)

4 gol: Meggiorini e Dordevic (Chievo), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Strizzolo (Pordenone), Jallow e Kiyine (Salernitana), Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni e Ninkovic (Ascoli), Kragl (Benevento), Pierini e Bruccini (Cosenza); Crociata, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella); Paganini (Frosinone), Forte e Cissè (Juve Stabia), Marras (Livorno), Pobega (Pordenone), Ragusa (Spezia), Taugourdeau (Trapani), Aramu e Bocalon (Venezia)

2 gol: Scamacca (Ascoli); Viola, Improta, Coda e Armenteros (Benevento), Giaccherini e Segre (Chievo), Vita (Cittadella), Sciaudone e Riviere (Cosenza), Soddimo e Mogos (Cremonese), Golemic (Crotone); Dezi, Stulac e La Gumina (Empoli), De Luca e Mancosu (Entella); Dionisi, Ciano e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara); Gavazzi, Camporese, Burrai e Barison (Pordenone); Capradossi, Bidaoui, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia e Troiano (Ascoli); Tello, Sau, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Rodriguez, Esposito, Vignato, Pucciarelli e Dickmann (Chievo); D’Urso, Proia, Luppi e Celar (Cittadella), Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese), Zanellato (Crotone), Bajrami e Bandinelli (Empoli), Poli e Sernicola (Entella); Calò, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Di Chiara, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Maistro, Djuric, Firenze e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X