facebook rss

Risultati pro Ascoli: Picchio a due punti dalla A

SERIE B - In vetta fugge via il Benevento dopo la vittoria nello scontro diretto col Crotone. Alle sue spalle risale forte anche la squadra di Zanetti. Tonfi per Salernitana e Perugia. La rivelazione si chiama Pordenone, la delusione è senza dubbio il Frosinone. Trapani corsaro a Livorno

di Andrea Ferretti

Tredicesima di andata: la giornata delle cadute. Quella del Crotone nello scontro diretto col Benevento. Quella della Salernitana nel derby di Castellammare. Quella del Perugia che ne becca tre dalla matricola Pordenone. Quella del Frosinone, sempre più irriconoscibile, battuto addirittura dallo Spezia. Una serie di risultati che ri-proiettano l’Ascoli ad alta quota, a soli due punti – come sottolineato a fine partiuta dall’allenatore Zanetti – dalla Serie A (i 22 punti del Pordenone). Intanto per il Benevento è mini fuga, ma forse nemmeno tanto “mini”. I giallorossi vincono il confronto diretto con il Crotone con i gol di Viola e Improta e si piazzano a +6 sulla seconda. Cioè il Pordenone, che rifila tre pappine (Gavazzi, Ciurria, Mazzocco) al Perugia. Dopo il pari tra Pescara (Galano) e Cremonese (Migliore), la Juve Stabia con Cissè e Canotto si sbarazza della Salernitana e il Trapani (doppio Pettinari) passa a Livorno (Mazzeo) trascinandosi i toscani in ultima posizione. L’Empoli (Mancuso) non va oltre il pari interno con il Venezia (Aramu su rigore). L’Ascoli vince in rimonta (Ninkovic e doppio Scamacca) contro il Cosenza (Riviere, Bruccini), mentre lo Spezia ne fa due al Frosinone con Gudjohnsen e Bidaoui, e il Pisa (Pinato) porta casa un punto d’oro da Cittadella (Iori). Il turno lo chiude il posticipo Chievo-Entella. In caso di segno “1” gli scaligeri supererebbero l’Ascoli. Cambia poco.

TREDICESIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 22 novembre ore 21: Pescara-Cremonese 1-1

Sabato 23 novembre ore 15: Benevento-Crotone 2-0, Juve Stabia-Salernitana 2-0, Livorno-Trapani 1-2, Pordenone-Perugia 3-0

Sabato 23 novembre ore 18: Empoli-Venezia 1-1

Domenica 24 novembre ore 15: Ascoli-Cosenza 3-2, Cittadella-Pisa 1-1

Domenica 24 novembre ore 21: Spezia-Frosinone 2-0

Lunedì 25 novembre ore 21: Chievo-Entella

CLASSIFICA: Benevento 28 punti, Pordenone 22, Crotone e Cittadella 21, Ascoli e Pescara 20, Perugia 19; Empoli, Chievo e Salernitana 18; Pisa, Frosinone e Venezia 17, Cremonese e Entella 16, Spezia 15, Juve Stabia 14, Cosenza 12, Livorno e Trapani 10.

MARCATORI

9 gol: Iemmello (Perugia)

8 gol: Simy (Crotone), Galano (Pescara), Marconi (Pisa)

6 gol: Diaw (Cittadella)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Mancuso (Empoli), Pepin (Pescara), Pettinari (Trapani)

4 gol: Ninkovic e Scamacca (Ascoli), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Strizzolo (Pordenone), Jallow e Kiyine (Salernitana), Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Kragl (Benevento), Pierini e Riviere (Cosenza); Crociata, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella); Paganini (Frosinone), Forte e Cissè (Juve Stabia), Marras (Livorno), Pobega (Pordenone), Bidaoui e Ragusa (Spezia), Taugourdeau (Trapani), Aramu e Bocalon (Venezia)

2 gol: Scamacca (Ascoli); Viola, Improta, Coda e Armenteros (Benevento), Giaccherini e Segre (Chievo), Vita (Cittadella), Sciaudone (Cosenza), Soddimo e Mogos (Cremonese), Golemic (Crotone); Dezi, Stulac e La Gumina (Empoli), De Luca e Mancosu (Entella); Dionisi, Ciano e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara); Gavazzi, Camporese, Burrai e Barison (Pordenone); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia e Troiano (Ascoli); Tello, Sau, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Rodriguez, Esposito, Vignato, Pucciarelli e Dickmann (Chievo); D’Urso, Iori, Proia, Luppi e Celar (Cittadella), Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese), Zanellato (Crotone), Bajrami e Bandinelli (Empoli), Poli e Sernicola (Entella); Calò, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Di Chiara, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Pinato, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Maistro, Djuric, Firenze e Giannetti (Salernitana); Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X