facebook rss

Terremoto in Albania,
avvertito anche nelle Marche

IL VIOLENTO SISMA con epicentro vicino a Durazzo è stato percepito anche sulla costa picena. Ad Ancona Adria Ferries ha aperto una unità di crisi. I numerosi albanesi residenti in provincia chiedono che vengano inviati aiuti

 

Il terremoto in Albania (Foto Ansa)

Il violento sisma in Albania, di magnitudo 6.5 con epicentro vicino a Durazzo è stato sentito anche sulla costa marchigiana. Il terremoto ha causato almeno tredici morti e 600 feriti, ma si scava ancora sotto le macerie che hanno devastato il Paese al di là dell’Adriatico.

Scosse che si sono sentite fino nelle Marche, c’è chi questa notte lo ha avvertito, in particolare a Grottammare e San Benedetto, tanto che c’è anche chi ha telefonato ai Vigili del fuoco per chiedere informazioni e segnalare di aver sentito una scossa. In Italia danni comunque non ce ne sono stati, ma la scossa è stata avvertita anche a Napoli.

Numerosi sono gli albanesi che vivono nelle Marche e nel Piceno, scossi per quello che è avvenuto nel loro Paese. Persone che il terremoto lo hanno vissuto nel 2016 in Italia con le scosse del 24 agosto, e poi quelle del 26 e del 30 ottobre. C’è chi chiede di inviare aiuti per aiutare le popolazioni. Ad Ancona la compagnia “Adria Ferries”, che fornisce collegamenti con Durazzo, ha aperto una unità di crisi per portare aiuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X