facebook rss

“I Colori delle Donne”,
premiate le vincitrici
del concorso di prosa e poesia

ASCOLI - La manifestazione ha preso avvio con la premiazione delle due vincitrici di questa edizione: Alessandra Montali di Chiaravalle (AN) con il racconto “Tre zeri e una vita” e Teresa Mioli di Ascoli con il componimento poetico “I tarocchi predicono spade”, che hanno saputo comunicare emozioni e vicissitudini delle donne nella società contemporanea

Studenti, docenti, autorità e cittadini sono accorsi per la cerimonia di premiazione della diciassettesima edizione del concorso di prosa e poesia “I Colori delle Donne”, svoltasi nella sala del Consiglio provinciale. Dall’iniziativa, organizzata dalla Provincia e dalla Commissione provinciale Pari Opportunità, con il patrocinio della Commissione regionale Pari Opportunità, sono emersi messaggi importanti: tutelare la donna da ogni forma di violenza fisica o psicologica e promuovere le pari opportunità nel mondo del lavoro e in tutti gli ambiti sociali.

Alla cerimonia sono intervenuti: il viceprefetto Aurora Monaldi, il questore Luigi De Angelis, il questore Vicario Gerlando Costa, il presidente dell’Ordine degli avvocati Tommaso Pietropaolo, la consigliera provinciale Mariadele Girolami, la presidente della Commissione Pari Opportunità Maria Antonietta Lupi, che ha moderato i vari momenti della giornata, l’assessore alle Politiche Sociali di Ascoli Maria Luisa Volponi, l’assessore alla Cultura di Ascoli Donatella Ferretti, la professoressa Franca Maroni co-ideatrice del premio e la consigliera di parità Paola Petrucci.

La manifestazione ha preso avvio con la premiazione delle due vincitrici di questa edizione: Alessandra Montali di Chiaravalle (AN) con il racconto “Tre zeri e una vita” e Teresa Mioli di Ascoli con il componimento poetico “I tarocchi predicono spade”, che hanno saputo comunicare emozioni e vicissitudini delle donne nella società contemporanea. Di forte significato e impatto comunicativo gli interventi di Patrizia Peroni, vicequestore e dirigente della Squadra Mobile della Polizia di Stato e del colonnello Ciro Niglio, comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri. I due autorevoli esponenti delle forze dell’ordine hanno descritto con grande efficacia, empatia e immediatezza l’attività di contrasto e prevenzione alla violenza di genere portata avanti sul territorio.

Maria Antonietta Lupi, Paola Petrucci e Franca Maroni hanno concluso la manifestazione esprimendo soddisfazione per la sua riuscita e invitando i ragazzi ad un impegno sempre più attento e entusiasta nel campo delle pari opportunità per promuovere una società più aperta e solidale, dove le relazioni interpersonali fra uomini e donne siano improntante al reciproco rispetto e alla crescita umana e sociale. Le varie fasi della cerimonia di premiazione sono state scandite dagli interventi musicali curati dalla prof.ssa Giusy Di Biase, sassofonista dell’Istituto Musicale “Gaspare Spontini” di Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X