facebook rss

Progetto “Come-te”:
il Liceo Licini primo in Italia
per l’Alternanza Scuola-Lavoro
(Foto e Video)

ASCOLI - E' stato premiato il video che ha visto come protagonisti ragazzi disabili anche psichici realizzato in collaborazione con le cooperative del terzo settore. La cerimonia è avvenuta a Verona nell'ambito del salone "Job Orienta "

I ragazzi con la dirigente Nadia Latini, la vice Paola Novelli e la docente Cinzia Vagnoni

Prestigioso riconoscimento per il Liceo Artistico “Osvaldo Licini” (in particolare per la classe IV Multimedia guidata dalla professoressa Cinzia Vagnoni) giunto primo assoluto a livello nazionale nel concorso “Storie di Alternanza” indetto dall’Unioncamere nazionale. La premiazione è avvenuta a Verona nel corso del salone “Job&Orienta” ed ha riguardato il progetto Come-te, un percorso di alternanza per ragazzi disabili anche psichici realizzato in collaborazione con le cooperative del terzo settore. Protagonista del progetto è l’arte (musica, canto, danza, circo  disegno creativo) intesa come ponte di mediazione tra ragazzi normodotati e i ragazzi diversamente abili che è sfociato in un video che è valso il primo premio sotto forma anche di 2.500 euro da destinare alla scuola. Questa la motivazione della giuria: «Gli studenti hanno seguito un percorso artistico per comprendere come favorire l’integrazione e l’inclusione di coetanei diversamente abili. E allo stesso tempo, hanno sviluppato competenze (dalla stesura di uno storytelling e di uno storyboard alla gestione delle riprese e della post produzione) nel settore della Video-Arte». «Voglio complimentarmi con questi giovani – commenta l’assessore regionale all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Loretta Bravi – che con il loro progetto e il  video di presentazione sono riusciti ad emozionare tutti lanciando un prezioso messaggio di inclusione. Un messaggio fondamentale che come assessorato abbiamo già raccolto:  siamo infatti al lavoro per predisporre nei prossimi mesi un avviso per la formazione rivolto alle categorie svantaggiate». Il Liceo ascolano si pone quindi come un’eccellenza nazionale nel campo dell’Alternanza Scuola Lavoro, Volontariato, Cooperazione e Inclusione. I ragazzi, attraverso un percorso formativo intrapreso nell’ambito dell’ex Alternanza Scuola Lavoro (ora Pcto), in collaborazione con l’ente esterno “La Casa di Asterione”, hanno raggiunto ottimi risultati aderenti sia con le finalità formative di indirizzo che con quelle trasversali correlate a significative esperienze di Cittadinanza attiva e Inclusione. La fattiva, concreta collaborazione con il partner del territorio e con il tutor esterno Roberto Paoletti è stata sintetizzata, come detto, in un video “Comete” (Come-Te)  che ha portato la scuola ad essere valutata da una apposita Commissione e giudicata vincitrice del Primo premio del Concorso nazionale  rientrante nel settore Job&Orienta “Storie di Alternanza” – Camere di Commercio e Union Camere. A Verona, alla presenza anche dell’ assessore Istruzione e Lavoro della Regione Lombardia, dell direttore Generale dell’Ufficio Scolastico della Regione Marche Marco Filisetti è stato conferito il prestigioso riconoscimento ai giovani liceali, accompagnati, per l’occasione, anche dal professor Maurizio Calenti. Questa mattina i vincitori sono stati poi festeggiati a scuola dalla dirigente Nadia Latini e dalla vice Paola Novelli.

rp

IL VIDEO

LA FOTOGALLERY


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X