facebook rss

Mary Poppins e la sua creatrice
Doppio evento
per “Muse al Cinema”

ASCOLI - La rassegna prosegue il 5 dicembre con l'appuntamento alla libreria Rinascita, dove Cesare Catà introdurrà "La sapienza segreta delle api", raccolta di inediti di P.L. Travers, l'autrice dei libri da cui Walt Disney trasse spunto per il celebrato film. In serata al Piceno la proiezione di "Saving Mr. Banks"

di Luca Capponi

Lo scorso settembre Julie Andrews è stata premiata con il Leone d’oro alla carriera. Il tributo della Mostra del Cinema di Venezia per un’icona immortale. Che nonostante i mille ruoli interpretati al teatro e al cinema, a ragione o a torto, viene spesso associata in maniera immediata al personaggio di Mary Poppins, lungometraggio del 1964 basato sui libri di Pamela Lyndon Travers.

Julie Andrews nei panni di Mary Poppins

Proprio all’autrice australiana è dedicato il nuovo appuntamento di “Muse al Cinema“, che vedrà un doppio evento fissato per il 5 dicembre. Il primo, alle 17,30 presso la libreria Rinascita, dove Cesare Catà introdurrà “La sapienza segreta delle api”, raccolta di inediti da poco tradotta in italiano in cui la Travers racconta di mitologia, folklore e misteri.
In serata, alle 21, sarà invece il Nuovo CineTeatro Piceno ad ospitare la proiezione di “Saving Mr. Banks”, opera del 2013 che narra del rapporto tra la Travers (interpretata da Emma Thompson) e Walt Disney (Tom Hanks), che dopo anni di richieste e opere di persuasione riuscì a convincere la scrittrice a cedergli i diritti per girare il film tratto da Mary Poppins.
E qui il cerchio si chiude, perché a interpretare la tata più famosa del mondo fu, come detto, proprio l’intramontabile Julie Andrews, al suo debutto sul grande schermo in quella che è una delle pellicole più celebrate della storia.

Da Paz a Mary Poppins Torna “Muse al Cinema” in versione invernale


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X