facebook rss

Il “day after” delle Sardine:
«Una boccata d’ossigeno per Ascoli,
in piazza lo stesso numero di persone
di quando è venuto Salvini»

ASCOLI - La fondatrice del movimento ascolano: «Il 14 saremo a Roma e poi ci confronteremo con i gruppi di tutta Italia per dare vita alle proposte che saranno declinate a livello locale. L'evento ascolano è stato un successo»

Ilaria Chiovini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

di Renato Pierantozzi

«Una boccata d’ossigeno». Con queste parole Ilaria Chiovini, fondatrice del movimento “Sardine Picene” e tra gli organizzatori dell’evento di domenica pomeriggio, definisce l’happening andato in scena in Piazza del Popolo (leggi l’articolo). «Non c’erano leader nazionali – aggiunge – o influencer ed abbiamo organizzato grazie al passaparola dei social. Eppure in piazza c’era la stessa quantità di persone che c’era con Salvini, mi sembra. E’ stata una cosa bellissima e non vedevo tanta gente da tanto tempo».

Per le Sardine, a livello nazionale, sono in arrivo un paio di date fondamentali che potrebbero dare una svolta al movimento nato a Bologna e che ha riscosso un incredibile successo popolare con decine di migliaia in piazza in tutta Italia. «Il 14 – conferma sempre la Chiovini – saremo a Roma per la manifestazione nazionale che chiuderà l’ondata nata a Bologna e per incontrarci con i gruppi di tutta Italia. Vogliamo parlare di contenuti e di proposte concrete che poi saranno calibrate a livello locale in base alle esigenze e le problematiche territoriali».

Oltre 500 Sardine in piazza cantano “Bella Ciao” «In questa città ci siamo anche noi» (Foto e Video)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X