facebook rss

La Fondazione Simona Orlini
dona un trasduttore per ecografo
al reparto di pediatria

ASCOLI - Andrà ad arricchire le potenzialità dell'ospedale "Mazzoni". L'apparecchiatura permette di effettuare indagini diagnostiche tramite ultrasuoni  per valutare l'aspetto della regione in esame nonché il flusso sanguigno

Altra importante iniziativa per la Pediatria dell’Ospedale “Mazzoni”. La Fondazione Simona Orlini ha infatti donato un trasduttore elettronico lineare per ecografo portatile al reparto, evento suffragato dall’apposizione di una targa commemorativa all’ingresso della Patologia Neonatale.

L’ospedale “Mazzoni” di Ascoli (foto Vagnoni)

L’ecografo è una apparecchiatura che permette di effettuare indagini diagnostiche tramite ultrasuoni  per valutare l’aspetto (morfologia, dimensioni e struttura) della regione in esame nonché il flusso sanguigno. L’ecografia è l’accertamento diagnostico con il minimo rischio ed il campo di applicazione in Pediatria è molto vasto (organi addominali, del torace e strutture sottocutanee).
L’ausilio ecografico viene utilizzato anche dagli infermieri e i campi di applicazione comprendono la valutazione del ristagno vescicale, la valutazione della presenza di edema polmonare, la valutazione degli accessi vascolari ed il reperimento degli stessi, la determinazione del corretto posizionamento del sondino naso gastrico e il suo inserimento,  individuazione di liquido libero in addome.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X