facebook rss

Partono i cantieri e spariscono
i posti auto per i residenti

ASCOLI - La paradossale situazione di via Colombo, dietro il Tribunale: non ci sono più spazi gialli per sosta di chi abita in zona

Due cantieri, zero posti auto per i residenti. E’ la situazione che si è venuta a creare in via Colombo, la via che scende dietro al Tribunale, a causa dell’installazione (contemporaneamente) di due cantieri con tanto di maxi gru a supporto. I lavori in corso, tuttavia, hanno di fatto azzerato gli stalli gialli a disposizione dei residenti della zona che ora sono costretti ad una vera e propria “caccia al parcheggio”. La situazione si complica ancora di più quando è in vigore il divieto di sosta per la pulizia della strada nella vicina via Ricci, ora spostato dal giovedì al lunedì. E così per lasciare l’auto è necessario andare anche molto lontano, fino a via Oberdan a Porta Romana, con tutti i disagi che ne derivano. «Chiediamo di poter parcheggiare, per questo periodo, anche negli spazi blu visto che non sono stati intaccati dai divieti per i lavori in corso», chiedono i residenti della zona sempre più arrabbiati. Per non parlare del degrado generale che avvolge la stessa via Ricci tra case pericolanti ed abbandonate (ben due a distanza di pochi metri) e una giungla urbana in uno spazio di terra lasciato incolto nell’indifferenza generale del Comune.

rp

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X