facebook rss

Ascoli, occhio al Cittadella
la “bestia nera” del Picchio

SERIE B - La formazione veneta ha vinto 4 delle 8 partite disputate al "Del Duca". Ma stavolta i bianconeri hanno bisogno dei tre punti. Gli ex Coppola e Berrettoni diventano direttori sportivi

Ascoli-Cittadella dello scorso campionato: Ardemagni, un ex, circondato dai difensori avversari (Foto Edo)

Dopo il pareggio di Salerno e la sconfitta di Empoli, l’Ascoli ha bisogno di tornare al successo. Per rientrare nella griglia playoff e per il morale della truppa. Nelle due trasferte consecutive la squadra di Zanetti ha offerto buone prestazioni ma ha raccolto la miseria di un punto, sicuramente meno di quanto avrebbe meritato per le occasioni da gol create, e puntualmente sciupate, prima all’Arechi di Salerno, poi al Castellani di Empoli. Quella di sabato prossimo al “Del Duca” contro il Cittadella sarà una partita da vincere. Ma occhio alla squadra veneta che in passato spesso è stata una bestia nera dell’Ascoli. Nelle 8 partite disputate al “Del Duca”, ben 4 sono state vinte dalla squadra veneta mentre l’Ascoli è riuscito a prevalere solo due volte, con altrettanti pareggi. Il bilancio, dunque, vede avanti il Cittadella che arriva nelle Marche con morale alto grazie alla vittoria con la Salernitana e al secondo posto in classifica alla pari del Pordenone. L’ultimo precedente, un anno fa, finì con reti di Schenetti e Ardemagni su rigore.

Berrettoni quando giocava nell’Ascoli

BERRETTONI E COPPOLA DS – Due ex dell’Ascoli hanno ottenuto a Coverciano l’abilitazione per svolgere l’attività di direttore sportivo. Sono l’ex portiere Ferdinando Coppola e l’attaccante Emanuele Berrettoni, quest’ultimo già lavora nello staff del Pordenone. Fra gli altri neo diesse anche ex calciatori famosi come Antonio Cassano e Sergio Pellissier, già responsabile dell’area tecnica del Chievo.

L’UNDER 17 AL TERZO POSTO – La squadra Under 17 dell’Ascoli dopo la vittoria contro il Trapani (3-1) si è portata al terzo posto del proprio girone con 21 punti dietro Roma (30) e Lazio (23). I ragazzi allenati dal tecnico ascolano Simone Seccardini hanno vinto 7 delle 11 partite disputate perdendo le altre 4 (nessun pareggio).

Bru.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X