facebook rss

Castignano mantiene la vetta
e si rinforza col bomber Ludovisi

PRIMA CATEGORIA/IL PUNTO - Nel girone D, la capolista ingaggia l'esperto attaccante che aveva iniziato la staguione nell'Azzurra Mariner di San Benedetto. Giornata no per le tre lamensi: sconfitte Lama United e Santa Maria Truentina, pareggio casalingo per il Villa Sant'Antonio

Ludovisi del Castignano

di Lino Manni

Il Castignano mantiene la vetta nel girone D di Prima Categoria. La squadra di mister Vittori chiude in bianco sul terreno del Monsampietro Morico conquistando un punto prezioso contro una diretta concorrente alla vittoria finale. Tutto sommato è andata molto bene ai castignanesi in quanto del gruppo di testa solo il Rapagnano, grazie al solito guizzo di Marcoaldi , è riuscito a fare bottino pieno. Ora tra le due squadre un solo punto di differenza ma il campionato è ancora lungo e diverse squadre hanno la possibilità e i mezzi per inserirsi nella zona di vertice. Male, anzi molto male, le tre compagini di Castel di Lama. Il Lama United ha perso di misura sul terreno del Rapagnano lo scontro diretto per la piazza d’onore. Lama che interrompe un lungo periodo positivo: l’ultima sconfitta alla quinta di campionato con il Castignano. Tra le file del Lama United è tornato a giocare Giuseppe Pesce, capitano e protagonista della passata stagione. Pesce aveva lasciato il Lama United lo scorso giugno per approdare al Piceno United (Seconda Categoria girone H). Pareggio nello scontro diretto tra il Villa Sant’Antonio e l’Offida.

I gemelli Maurizii dell’Offida

Per i padroni di casa del neo mister Morganti poteva essere una occasione d’oro ma l’Offida di questo periodo è sqyadra davvero tosta. Ancora una sconfitta per il Santa Maria Truentina che resta solitaria all’ultimo posto e senza la gioia di una vittoria. La squadra di mister Cori non riesce ad esprimere quel gioco che la passata stagione gli ha permesso di stravincere il campionato. Punti preziosi per la matricola Cossinea che ha battut un’Amandola che va a fasi alterne. Si sta portando fuori dalla zona a rischio la Virtus Pagliare che è passata sul terreno del fanalino di coda Santa Maria grazie ad una tripletta di Rosati. A proposito di gol in totale 15. Ben 5 i risultati di parità, due dei quali senza gol. In casa hanno vinto 2 squadre e solo 1 in trasferta. Prima del rush finale le società sono impegnate sul mercato in quanto sono riaperti i tesseramenti. Ci sono stati già dei movimenti. La capolista Castignano del presidente Roberto Rossetti si è rinforzata in avanti con l’attaccante Dario Ludovisi che aveva iniziato il campionato con l’Azzurra Mariner. Azzurra che ha tesserato Allessandro Giorno (ex Offida) e Antonio Pietropaolo (Porto d’Ascoli). Il Villa Sant’Antonio ha tesserato Alessandro Malavolta (ex Atletico Ascoli) e Matteo Silvestri (ex Atletico Azzurra Colli). L’Offida h puntellato la difesa con Gianluca Mancini (ex Monticelli) mentre in avanti sono arrivati i gemelli Maurizii, Stefano e Pierluigi. Prima della chiusura ci saranno sicuramente altri “colpi”.

RISULTATI: Cuprense-Centobuchi 0-0, Montalto-Afc Fermo 2-2, Cossinea-Amandola 2-1, Rapagnano-Lama United 1-0, Villa Sant’Antonio-Offida 1-1, Azzurra Mariner-Piane di Montegiorgio 1-1, Monsampietro-Castignano 0-0, Santa Maria Truentina-Real Virtus Pagliare 0-3.

CLASSIFICA: Castignano 29 punti, Rapagnano 28, Centobuchi 27, Monsampietro 25, Lama United 24, Cuprense 21, Afc Fermo 19, Montalto 18, Piane di Montegiorgio 15, Amandola e Mariner 14, Real Virtus Pagliare 13, Offida 12, Cossinea 11, Villa Sant’Antonio 10, Santa Maria Truentina 4.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X