facebook rss

L’ex Cacia lascia il Piacenza:
vuole chiudere in B
per diventare re dei goleador

CALCIO - All'ex bianconero manca una sola rete per raggiungere il primatista Schwoch (134 contro 135) e vuole provarci. Con l'Ascoli ne ha realizzati 29. Trapani e Livorno si sarebbero già fatti avanti

Cacia dopo un gol in maglia bianconera, abbracciato da Orsolini

Daniele Cacia vuole assolutamente diventare il miglior realizzatore della Serie B di tutti tempo. Un record al quale l’ex centravanti dell’Ascoli tiene tantissimo. A tal punto che ha deciso di risolvere il contratto con il Piacenza (Serie C) rimettendosi sul mercato. Con i suoi 134 gol, Cacia é ad un passo dal primato di Stefan Schwoch primo con 135. Solo uno di più. Un primato che il goleador di Catanzaro avrebbe voluto tagliare con l’Ascoli ma, dopo due buoni campionati (29 gol in 67 partite) non venne riconfermato passando prima al Cesena in B e poi scendendo in terza serie con Novara e Piacenza.

Daniele Cacia ha 36 anni e insegue con tenacia quel traguardo a coronamento di una eccellente carriera trascorsa sui campi della cadetteria. L’attaccante cerca un gol per raggiungere Schwoch, due per superarlo e diventare il primatista assoluto dei marcatori della B. Ha deciso di rimettersi in viaggio lasciando Piacenza, la città dove si è stabilito da anni con la famiglia. Ha rescisso il contratto senza pretendere un euro in più e al mercato di gennaio spera di trovare una squadra in B. Trapani e Livorno si sarebbero già fatte avanti. Trentasei anni sono tanti, per un calciatore un’età… pensionabile, ma un Cacia così motivato e affamato di gol potrebbe fare ancora comodo a parecchie squadre.

Bru.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X