facebook rss

Al Caffè Meletti si parla
di cambiamenti climatici

ASCOLI - Lunedì 16 dicembre (ore 19) saranno ospiti fisici e studenti per un confronto a tutto campo. Immagini e proposte sostenibili con l'intervento degli ospiti illustri Marina Baldi ed Emanuele Naboni

Sulla facciata del Caffè Meletti le luci delle luminarie natalizie (Foto Vagnoni)

Parlare e confrontarsi sui cambiamenti climatici per interpretarli come un affascinante sfida attraverso le “presentazioni flash” curate dai dottorandi ed assegnisti di ricerca della Scuola di Architettura e Design dell’Unicam, sotto la guida delle docenti Maria Federica Ottone, Rosalba D’Onofrio e Roberta Cocci Grifoni nella storica cornice del Caffè Meletti.

Dieci immagini per venti secondi consentiranno, in poco più di tre minuti, di focalizzare l’interesse delle ricerche dei giovani ricercatori sui temi del cambiamento climatico e della sostenibilità ambientale. Saranno presenti ospiti di eccezione come Marina Baldi, fisico e ricercatrice dell’Istituto di Biometeorologia Ibimet del Cnr ed Emanuele Naboni, architetto e professore associato della Royal Danish Academy of Fine Arts, Schools of Architecture, Design and Conservation, Kadk, Copenaghen.

L’evento di lunedì 16 dicembre (ore 19) terminerà con un aperitivo sostenibile che sottolineerà l’importanza del cibo nutrizionalmente sano, con bassa impronta in termini di uso di suolo e di risorse idriche impiegate, basse emissioni di carbonio, attento alla conservazione della biodiversità e degli ecosistemi, ricco di prodotti locali a chilometri zero. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con “Amici per la Gola” e Fondazione Carisap.

 

La locandina dell’iniziativa di lunedì 16 dicembre al Meletti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X