facebook rss

Progetto Asterix:
attività motoria per 9.000 alunni
di Infanzia e Primaria

ASCOLI - L'iniziativa del professor Riccardo Spurio da 17 anni è rivolta a tutte le scuole del territorio piceno. Il coinvolgimento di Amatrice è la grande novità dell'edizione 2019-2020

Alla scuola dell’Infanzia “San Marcello” di Ascoli (via Sardegna, a San Filippo) sarà presentato mercoledì 18 dicembre il “Progetto Asterix 2019”, giunto alla 17esima edizione e come sempre riservato agli studenti più giovani. Anche stavolta saranno coinvolti circa 9.000 bambini delle scuole dell’Infanzia e della Primaria del territorio piceno, da Arquata del Tronto a Grottammare, con gli insegnanti di educazione fisica. La grande novità di quest’anno è la partecipazione di Amatrice.

Il Progetto Asterix, ideato e portato avanti dal professor Riccardo Spurio, offre un servizio di educazione motoria con attività ludiche collaterali, come giornate di educazione al rispetto della natura, “Un cane per amico” in collaborazione con le unità cinofile della Croce Rossa, “Bici a scuola”, “Conosciamo il tennis” e tante altre.

Le aziende partner che hanno condiviso il Progetto Asterix e lo sostengono anche per l’anno scolastico in corso sono: Ciam, Estra luce e gas, Piceno Gas, Graziano Ricami, Fainplast, ATF, Panichi srl general contractor, Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli, Bazar dell’Assassino, Eco Services, Yuma comunicazione, Ciù Ciù vini, farmacie Fortuna, Colorado Cafè, Zeneat, Passione Carnale, Centro Auto Plurimarche, Comune di Ascoli e Digital Printing.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X