facebook rss

Stangata all’Ascoli:
10.000 euro di multa
per i ritardi dei raccattapalle

SERIE B - Mano pesante del giudice sportivo. Domenica (ore 21) a Udine sfida alla matricola Pordenone, seconda in classifica. La vittoria ha ricaricato i bianconeri

La spettacolare coreografia della Tribuna Est in ricordo di Costantino Rozzi in occasione di Ascoli-Cittadella

di Bruno Ferretti

Ben 10.000 euro di ammenda sono stati inflitti dal giudice sportivo all’Ascoli a titolo di responsabilità oggettiva perché “i suoi raccattapalle, nel corso del secondo tempo, hanno rallentato la regolare ripresa del gioco generando un clima di tensione fra i calciatori”. Una vera e propria stanfata sull’Ascoli. Multato di 1.500 euro anche il Cittadella “per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa due minuti”.

Troiano

Fra i provvedimenti a carico dei calciatori c’è la diffida a Troiano. L’altro bianconero diffidato è Pucino. Come previsto un turno di stop a Camporese difensore del Cittadella.
Il pensiero dell’Ascoli é già tutto rivolto alla prossima partita contro il Pordenone domenica alle ore 21 a Udine. La matricola friulana é la vera, grande, rivelazione del campionato. Con 28 punti in 16 partite il Pordenone é secondo e se il campionato finisse oggi sarebbe promosso in Serie A insieme al Benevento capolista. La squadra di Tesser merita elogi incondizionati perché oltre alle difficoltà proprie di una matricola che, per la prima volta, in 99 anni di storia, é salita in Serie B, deve far fronte anche alla mancanza di uno stadio abilitato e quindi é costretta a giocare tutte le partite casalinghe a Udine. Un handicap non da poco che però la squadra di Tesser sta superando molto bene. Il Pordenone fin qui non ha mai perso in casa come Benevento e Frosinone. L’Ascoli, naturalmente, cercherà di infrangere l’inviolabilità della “Dacia Arena” e fare un gran bel regalo di Natale ai suoi tifosi. La squadra di Zanetti finora in trasferta ha raccolto davvero poco: 5 punti. Solo il fanalino di coda Livorno ha un bottino peggiore.

MIGLIORANO GLI INFORTUNATI – Gli allenamenti sono ripresi al “Picchio Village”. Sotto osservazione i cinque che hanno disertato la partita col Cittadella per problemi vari: Pucino, Da Cruz, Rosseti, Andreoni e Ferigra. Al Pordenone domenica mancherà per squalifica il difensore centrale Camporese, espulso a Cosenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X