facebook rss

Classifica stipendi: Ascoli ottavo
A Pordenone contro
gli ex Barison e Monachello

SERIE B - Benevento al primo posto. Il monte stipendi dei campani supera i 14 milioni, quello dei bianconeri é di 7 milioni e 338.000 euro. Cittadella ultimo. Rinviato per maltempo l'anticipo del venerdì Spezia-Cremonese

di Bruno Ferretti

Chi più spende… più vince. Una regola che trova riscontro nell’attuale campionato di Serie B dove il Benevento, capolista con 9 punti di vantaggio sul Pordenone secondo. La società sannita, infatti, é prima anche nella graduatoria degli stipendi (più bonus) pagati ai calciatori: 14 milioni e 235.000 euro. Ai posti d’onore del monte stipendi ci sono Frosinone (13 milioni e 492.000) e Cremonese 12 milioni e 909.000). Quarto l’Empoli con 12 milioni e 399.000 euro, quinto il Chievo con 11 milioni e 962.000.

L’Ascoli é all’ottavo posto con 7 milioni e 338.000 euro preceduto anche da Salernitana (9 milioni e 767.000) e Crotone (7 milioni e 338.000). Fanalino di coda il Cittadella con un monte stipendi-premi di 3 milioni e 35.000 euro. E poiché la società veneta è terza in classifica si può dire che é… la più virtuosa. Il calciatore più pagato della Serie B é Giaccherini del Chievo, fra stipendi (850.000 euro) e bonus (150.000). L’azzurro ed ex Juve è l’unico che arriva al milione.

Monachello con la maglia dell’Ascoli

BARISON E MONACHELLO EX – Oltre all’allenatore Attilio Tesser, nel Pordenone, prossimo avversario dell’Ascoli, ci sono due calciatori ex bianconeri: il difensore Alberto Barison e l’attaccante Gaetano Monachello. Il primo ha indossato la maglia bianconera nel campionato di Serie C 2014-2015 (solo 5 presenze), il secondo ha giocato nell’Ascoli in Serie B nel girone di ritorno del campionato 2017-2018 (21 presenze, 7 gol).

ANTICIPO RINVIATO PER MALTEMPO – L’anticipo della 17esima giornata di B, Spezia-Cremonese, in programma venerdì 20 alle ore 21, é stata rinviata per decisione della Prefettura di La Spezia. Motivo: l’allerta meteo. La partita verrà recuperata a gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X