facebook rss

La 17esima giornata comincia con un rinvio e si chiude con l’Ascoli

SERIE B - Causa maltempo non si gioca l'anticipo Spezia-Cremonese, mentre il Picchio archivia il turno scendendo in campo domenica sera a Udine contro il Pordenone con il vantaggio di conoscere tutti gli altri risultati. Tre big match: Benevento-Frosinone, Cittadella-Chievo e Perugia-Entella

di Andrea Ferretti

La 17esima di andata della Serie B inizia con un rinvio. E’ quello deciso, causa maltempo, per Spezia-Cremonese. Ecco allora che la giornata comincia con le gare del sabato (sei sfide in due diversi orari) e si conclude con tre partite domenica, quando tocca all’Ascoli archiviare il turno con la trasferta di Udine dove è atteso dal Pordenone, secondo da solo dietro alla capolista Benevento. I giallorossi di Inzaghi, forti di ben nove punti di vantaggio accumulati proprio sui friulani, se la vedranno sotto i riflettori del “Vigorito” con il Frosinone che – come era nelle previsioni di inizio stagione, eccolo spuntare (terzo da solo) nelle primissime posizioni della graduatoria. Proprio questa è la partita clou della giornata, anche se non è da meno Cittadella-Chievo. E mettiamoci pure Perugia-Entella in cui si affrontano una delle corazzate della cadetteria (i grifoni) e un’altra matricola (i liguri) da cui non ci aspettava un cammino del genere. Con un exploit, l’Ascoli farebbe un piacere non solo a se stesso ma a diverse compagini che formano il gruppo di testa, dove troviamo ben otto formazioni in cinque punti. Ancora una volta il Picchio ha il vantaggio di scendere in campo conoscendo tutti gli altri risultati.

DICIASSETTESIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 20 dicembre ore 21: Spezia-Cremonese

Sabato 21 dicembre ore 15: Cittadella-Chievo, Crotone-Livorno, Empoli-Salernitana, Juve Stabia-Venezia, Perugia-Entella

Sabato 21 dicembre ore 18: Benevento-Frosinone

Domenica 22 dicembe ore 15: Pescara-Trapani, Pisa-Cosenza

Domenica 21 dicembre ore 21: Pordenone-Ascoli

CLASSIFICA: Benevento 37 punti, Pordenone 28, Frosinone 26, Entella e Cittadella 25, Ascoli e Chievo 24, Pisa e Perugia 23, Salernitana e Crotone 22, Pescara e Empoli 21, Cremonese e Spezia 20, Venezia 19, Juve Stabia 17, Cosenza 14, Trapani 13, Livorno 11.

MARCATORI

13 gol: Iemmello (Perugia)

10 gol: Marconi (Pisa)

9 gol: Galano (Pescara)

8 gol: Diaw (Cittadella), Simy (Crotone)

7 gol: Pepin (Pescara)

6 gol: Scamacca (Ascoli), Strizzolo (Pordenone), Pettinari (Trapani)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Viola (Benevento), Riviere (Cosenza), Mancuso (Empoli), G. De Luca (Entella), Forte (Juve Stabia), Jallow e Kiyine (Salernitana), Ragusa (Spezia)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Coda e Kragl (Benevento), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Dionisi (Frosinone), Canotto (Juve Stabia), Marsura (Livorno), Aramu e Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Sciaudone e Pierini (Cosenza); Golemic, Crociata, Mustacchio e Benali (Crotone), La Gumina e Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella), Ciano e Paganini (Frosinone), Cissè (Juve Stabia), Marras (Livorno), Pobega (Pordenone), Bidaoui (Spezia), Taugourdeau (Trapani), Bocalon (Venezia)

2 gol: Scamacca (Ascoli); Sau, Improta e Armenteros (Benevento); Pucciarelli, Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo); D’Urso, Luppi e Vita (Cittadella), Soddimo e Mogos (Cremonese), Dezi e Stulac (Empoli), Mancosu (Entella), Beghetto e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara), Pinato e Moscardelli (Pisa); Gavazzi, Camporese, Burrai e Barison (Pordenone); Gondo, Duric e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia, Brosco e Troiano (Ascoli); Tello, Letizia, Caldirola, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Di Noia, Rigione, Rodriguez, Vaisanen, Esposito e Vignato (Chievo); Benedetti, Iori, Proia e Celar (Cittadella); Lazaar, Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Claiton, Piccolo, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese), Marrone e Zanellato (Crotone); Balkovec, Bajrami e Bandinelli (Empoli); Toscano, Eramo, Morra, M. De Luca, Poli e Sernicola (Entella); Maiello, Zampano e Novakovich (Frosinone); Addae, Calò, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Capone, Di Chiara, Falasco, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Lombardi, Maistro e Firenze (Salernitana); Mastinu, Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)

PROSSIMO TURNO (18esima di andata – giovedì 26 dicembre): ore 12,30 Cosenza-Empoli; ore 15 Chievo-Benevento, Cremonese-Juve Stabia, Frosinone-Crotone, Livorno-Pescara, Salernitana-Pordenone, Trapani-Perugia, Venezia-Cittadella; ore 18 Ascoli-Pisa; ore 21 Entella-Spezia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X