facebook rss

Benevento boom, l’Ascoli strizza l’occhio al terzo posto solitario

SERIE B - La capolista supera anche il Frosinone e, con una partita in più, accumula un vantaggio impressionante. Nel posticipo della "Dacia Arena", se l'Ascoli batte il Pordenone sale al terzo posto solitario

di Andrea Ferretti

Il Benevento fa fuori pure il Frosinone. A questo punto il Pordenone, secondo a nove punti alla vigilia della 17esima di andata, può restare sulla scia (si fa per dire) dei campani ma prima deve battere l’Ascoli. Nel caso in cui alla “Dacia Arena” di Udine esca il segno “X” o il segno “2”, la squadra di Inzaghi si ritroverebbe con un vantaggio a dir poco vertiginoso. Intanto la squadra d Zanetti trascorre la notte che precede il match fuori dalla griglia playoff. In caso di vittoria, però, si ritroverebbe da sola al terzo posto. Pazza Serie B. Contro il Frosinone, per il Benevento decisivo Viola: ancora in gol, ancora su rigore. Il Perugia fa tornare con i piedi per terra l’Entella, battuta al “Curi” dai gol di Capone e Iemmello (capocannoniere al 14esimo centro), mentre si chiude con un gol per parte – buon per l’Ascoli – la sfida tra Cittadella (autogol Cotali) e Chievo (Vignato). Un punto ciascuno anche a Empoli, dove era di scena la Salernitana, con i gol segnati da due giocatori che hanno recentemente punito anche l’Ascoli: La Gumina (Empoli) e Lombardi (Salernitana). In coda vittoria pesante per la Juve Stabia che, con le reti di Bifulco e Forte, fa tornare a casa il Venezia a mani vuote. Il 17esimo turno, che si è aperto con il rinvio per maltempo di Spezia-Cremonese, si chiude con tre gare domenica: due nel pomeriggio e poi il gran finale dell’Ascoli.

DICIASSETTESIMA GIORNATA DI ANDATA

Venerdì 20 dicembre ore 21: Spezia-Cremonese rinviata per maltempo

Sabato 21 dicembre ore 15: Cittadella-Chievo 1-1, Crotone-Livorno 2-1, Empoli-Salernitana 1-1, Juve Stabia-Venezia 2-0, Perugia-Entella 2-0

Sabato 21 dicembre ore 18: Benevento-Frosinone 1-0

Domenica 22 dicembe ore 15: Pescara-Trapani, Pisa-Cosenza

Domenica 21 dicembre ore 21: Pordenone-Ascoli

CLASSIFICA: Benevento 40 punti, Pordenone 28; Frosinone, Perugia e Cittadella 26; Crotone Chievo e Entella 25, Ascolli 24, Pisa e Salernitana 23, Empoli 22, Pescara 21; Cremonese, Juve Stabia e Spezia 20, Venezia 19, Cosenza 14, Trapani 13, Livorno 11.

MARCATORI

14 gol: Iemmello (Perugia)

10 gol: Marconi (Pisa)

9 gol: Galano (Pescara)

8 gol: Diaw (Cittadella), Simy (Crotone)

7 gol: Pepin (Pescara)

6 gol: Scamacca (Ascoli), Viola (Benevento), Forte (Juve Stabia), Strizzolo (Pordenone), Pettinari (Trapani)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Riviere (Cosenza), Mancuso (Empoli), G. De Luca (Entella), Jallow e Kiyine (Salernitana), Ragusa (Spezia)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Coda e Kragl (Benevento), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Crociata (Crotone), La Gumina (Empoli), Dionisi (Frosinone), Canotto (Juve Stabia), Marras e Marsura (Livorno), Aramu e Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Sciaudone e Pierini (Cosenza); Golemic, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella), Ciano e Paganini (Frosinone), Cissè (Juve Stabia), Pobega (Pordenone), Bidaoui (Spezia), Taugourdeau (Trapani), Bocalon (Venezia)

2 gol: Scamacca (Ascoli); Sau, Improta e Armenteros (Benevento); Vignato, Pucciarelli, Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo); D’Urso, Luppi e Vita (Cittadella), Soddimo e Mogos (Cremonese), Dezi e Stulac (Empoli), Mancosu (Entella), Beghetto e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Capone e Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara), Pinato e Moscardelli (Pisa); Gavazzi, Camporese, Burrai e Barison (Pordenone); Gondo, Lombardi, Duric e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia, Brosco e Troiano (Ascoli); Tello, Letizia, Caldirola, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Di Noia, Rigione, Rodriguez, Vaisanen e Esposito (Chievo); Benedetti, Iori, Proia e Celar (Cittadella); Lazaar, Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Claiton, Piccolo, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese); Cuomo, Marrone e Zanellato (Crotone); Balkovec, Bajrami e Bandinelli (Empoli); Toscano, Eramo, Morra, M. De Luca, Poli e Sernicola (Entella); Maiello, Zampano e Novakovich (Frosinone); Addae, Calò, Bifulco, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Di Chiara, Falasco, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Maistro e Firenze (Salernitana); Mastinu, Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)

PROSSIMO TURNO (18esima di andata – giovedì 26 dicembre): ore 12,30 Cosenza-Empoli; ore 15 Chievo-Benevento, Cremonese-Juve Stabia, Frosinone-Crotone, Livorno-Pescara, Salernitana-Pordenone, Trapani-Perugia, Venezia-Cittadella; ore 18 Ascoli-Pisa; ore 21 Entella-Spezia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X