facebook rss

Zanetti pronto alla sfida:
«Pordenone forte
ma l’Ascoli vuole vincere,
Da Cruz andrà in panchina»

SERIE B - Il tecnico bianconero alla vigilia del match alla "Dacia Arena" di Udine: «Vogliamo guarire dal mal di trasferta». I friulani di Tesser, imbattuti in casa, sono la vera sorpresa del campionato. Sono out Andreoni, Pucino e Ferigra

Paolo Zanetti

di Bruno Ferretti

«Quanti punti vogliamo nelle prossime tre partite prima della fine del girone di andata? Il più possibile ma non carichiamo la squadra di eccessiva pressione: adesso conviene pensare solo alla partita con il Pordenone e basta. Poi alle altre». Paolo Zanetti, a poco più di 24 ore dal match, ha le idee piuttosto chiare. «Domenica affrontiamo una partita molto difficile e importante per noi, contro un avversario forte che sta disputando un grande campionato sotto la guida di Tesser un allenatore di primo livello che conosco bene e stimo -aggiunge Zanetti- Il Pordenone é la vera sorpresa del campionato e non per caso occupa il secondo posto in classifica».

«L’Ascoli giocherà questa partita con la speranza di vincerla. Fuori casa finora abbiamo raccolto poco ed è necessario invertire la tendenza. Dobbiamo guarire dal mal di trasferta – prosegue il trainer bianconero – La formazione? Non la rivelo ma in linea di massima é mia intenzione confermare in larga parte quella che ha battuto il Cittadella. Abbiamo recuperato Da Cruz ma non ha ancora i novanta minuti nelle gambe e potrebbe partire dalla panchina. Sono out Andreoni, Pucino e Ferigra, disponibili tutti gli altri».

Da Cruz è disponibile, ma parte dalla panchina

Al termine dell’allenamento i 22 calciatori convocati sono partiti in pullman per l’aeroporto di Pescara da dove, alle 16,30, é decollato il volo charter diretto a Trieste. La comitiva bianconera ha proseguito in pullman alla volta di Udine, quartier generale della vigilia. Dopo la partita alla “Dacia Arena” (ore 21) il viaggio di ritorno, sempre in charter, fino a Pescara e rientro ad Ascoli, in piena notte, con il pullman. I bianconeri torneranno in campo giovedì 26 dicembre (ore 18) per la penultima di andata, Ascoli-Pisa, che sarà anche l’ultima partita del 2019 al “Del Duca”.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Vogliacco, Bassoli, Barison, De Agostini; Misuraca, Burrai, Pobega; Gavazzi; Strizzolo, Candellone. A disposizione: Bindi, Jurzak, Stefani, Almici, Pasa, Semenzato, Ciurria, Mazzocco, Zammarini, Chiaretti, Monachello, Zanon. Allenatore: Tesser.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Padoin, Brosco, Gravillon, D’Elia; Cavion, Troiano, Brlek; Ninkovic; Ardemagni, Scamacca. A disposizione: Lanni, Novi, Laverone, Valentini, Gerbo, Petrucci, Piccinocchi, Chaija, Da Cruz, Beretta, Rosseti. Allenatore: Zanetti.

Arbitro: Sozza di Seregno (assistenti Fiore di Barletta e Scurro di Nichelino, quarto ufficiale Santoro di Messina).

Stadio: “Dacia Arena” di Udine, ore 21.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X