facebook rss

Penultima di andata nel giorno di Santo Stefano

SERIE B - Terzo turno infrasettimanale del girone di andata. Benevento a Verona col Chievo col titolo di "campione d'inverno" già in tasca. Il Pordenone a Salerno per fortificare il secondo posto. Ascoli in casa col Pisa per riconquistare un posto nella griglia playoff

di Andrea Ferretti

La Serie B scende in campo anche a Natale per il terzo turno infrasettimanale del girone di andata (dopo quelli del 24 settembre del 29 ottobre) e lo fa giovedì 26 dicembre, nel giorno di Santo Stefano con la penultima giornata prima del giro di boa. Il titolo di “campione d’inverno”, con due gare ancora da disputare, è già in tasca al Benevento che ha accumulato ben nove punti di vantaggio sulla seconda, il sempre più sorprendente Pordenone, matricola che sta meravigliando tutti, e che alla “Dacia Arena” di Udine ha fatto dell’Ascoli la sua ultima vittima. Tutte e dieci le partite si giocano giovedì, in quattro orari diversi: una alle 12,30, sette alle 15 e poi due sotto i riflettori (alle 18 e alle 21). La capolista Benevento gioca a Verona col Chievo, il Pordenone a Salerno. Del terzetto alle spalle dei friulani, che battendo il Picchio hanno portato a +5 il vantaggio sulle terze, gioca in casa solo il Frosinone (col Crotone), mentre Cittadella e Perugia viaggiano rispettivamante a Venezia e Trapani. Il turno lo apre Cosenza-Empoli e lo chiude il derby ligure Entella-Spezia, preceduto di tre ore dal match del “Del Duca” tra Ascoli e Pisa.

DICIOTTESIMA GIORNATA DI ANDATA

Giovedì 26 dicembre ore 12,30: Cosenza-Empoli

Giovedì 26 dicembre ore 15: Chievo-Benevento, Cremonese-Juve Stabia, Frosinone-Crotone, Livorno-Pescara, Salernitana-Pordenone, Trapani-Perugia, Venezia-Cittadella

Giovedì 26 dicembre ore 18: Ascoli-Pisa

Giovedì 26 dicembre ore 21: Entella-Spezia

CLASSIFICA: Benevento 40 punti, Pordenone 31; Frosinone, Perugia e Cittadella 26; Crotone Chievo e Entella 25, Ascolli 24, Pisa e Salernitana 23, Empoli e Pescara 22; Cremonese, Juve Stabia e Spezia 20, Venezia 19, Cosenza 17, Trapani 13, Livorno 11.

MARCATORI

14 gol: Iemmello (Perugia)

10 gol: Marconi (Pisa)

9 gol: Galano (Pescara)

8 gol: Diaw (Cittadella), Simy (Crotone)

7 gol: Riviere (Cosenza), Pepin (Pescara), Strizzolo (Pordenone)

6 gol: Scamacca (Ascoli), Viola (Benevento), Forte (Juve Stabia), Pettinari (Trapani)

5 gol: Da Cruz (Ascoli), Riviere (Cosenza), Mancuso (Empoli), G. De Luca (Entella), Jallow e Kiyine (Salernitana), Ragusa (Spezia)

4 gol: Ninkovic (Ascoli), Coda e Kragl (Benevento), Meggiorini e Dordevic (Chievo), Bruccini (Cosenza), Crociata (Crotone), La Gumina (Empoli), Dionisi (Frosinone), Canotto (Juve Stabia), Marras e Marsura (Livorno), Taugourdeau (Trapani), Aramu e Capello (Venezia)

3 gol: Ardemagni (Ascoli), Sciaudone e Pierini (Cosenza); Golemic, Mustacchio e Benali (Crotone), Frattesi (Empoli), Schenetti (Entella), Ciano e Paganini (Frosinone), Cissè (Juve Stabia), Burrai e Pobega (Pordenone), Bidaoui (Spezia), Bocalon (Venezia)

2 gol: Sau, Improta e Armenteros (Benevento); Vignato, Pucciarelli, Dickmann, Giaccherini e Segre (Chievo); D’Urso, Luppi e Vita (Cittadella), Soddimo e Mogos (Cremonese), Dezi e Stulac (Empoli), Mancosu (Entella), Beghetto e Capuano (Frosinone), Agazzi (Livorno), Capone e Buonaiuto (Perugia), Memushaj e Tumminello (Pescara), Pinato e Moscardelli (Pisa); Gavazzi, Camporese e Barison (Pordenone); Gondo, Lombardi, Duric e Giannetti (Salernitana); Gudjohnsen, Capradossi, Bartolomei e Federico Ricci (Spezia), Moscati (Trapani)

1 gol: Gerbo, Pucino, Chajia, Brosco, Cavion e Troiano (Ascoli); Tello, Letizia, Caldirola, Tuia, Maggio e Insigne (Benevento); Di Noia, Rigione, Rodriguez, Vaisanen e Esposito (Chievo); Benedetti, Iori, Proia e Celar (Cittadella); Lazaar, Broh, Baez e Carretta (Cosenza); Migliore, Ciofani, Claiton, Piccolo, Ceravolo, Palombi e Castagnetti (Cremonese); Cuomo, Marrone e Zanellato (Crotone); Balkovec, Bajrami e Bandinelli (Empoli); Toscano, Eramo, Morra, M. De Luca, Poli e Sernicola (Entella); Maiello, Zampano e Novakovich (Frosinone); Addae, Calò, Bifulco, Mezavilla e Calvano (Juve Stabia), Mazzeo e Raicevic (Livorno); Di Chiara, Falasco, Melchiorri e Kouan (Perugia); Bettella, Ciofani, Borrelli, Maniero, Busellato, Palmiero e Campagnaro (Pescara); Di Quinzio, Aya, Benedetti, Fabbro, De Vitis, Verna, Birindelli, Masucci, Lisi e Gucher (Pisa); Ciurria, Mazzocco, Misuraca, De Agostini, Lucas e Chiaretti (Pordenone); Migliorini, Maistro e Firenze (Salernitana); Mastinu, Galabinov, Matteo Ricci e Mora (Spezia); N’Zola, Evacuo, Luperini e Ferretti (Trapani); Zigoni, Montalto e Modolo (Venezia)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X