facebook rss

Guida in stato di ebbrezza,
droga e cena a scrocco:
denunciate e segnalate cinque persone

ASCOLI - Controlli intensificati durante le feste. Un 45enne e un 20enne fuiniscino nei guai per aver alzato il gomito. Due giovani beccati con addosso hashish e marijuana. Un 30enne di San Benedetto aveva cenato in un ristorante del centro di Ascoli e stava per andarsene senza pagare il conto, poi ha reagito malamente alla vista delle divise

Controllo dei Carabinieri ad Ascoli

Uno guidava ubriaco, due giovani avevano hashish e marijuana, un altro aveva mangiato al ristorante e se ne stava andando senza pagare. In tutti e tre i casi sono intervenuti i Carabinieri delle Compagnie di Ascoli e San Benedetto, e tre di loro sono stati denunciati e altri due “segnalati” alla Prefettura. E’ il bilancio di Natale del Comando provinciale dell’Arma. I controlli, non solo dei Carabinieri ma di tutte le forze dell’ordine, continuano comunque a restare intensificati, come stabilito nel corso dell’ultima riunone del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica tenutosi nella Prefettura di Ascoli.

Controllo dei Carabinieri a San Benedetto

Dyurante i controlli sulle strade, i Carabinieri hanno beccato un 45enne e un 20enne che guidavano in stato di ebbrezza, come inequivocabilmente risultato al controllo dell’etilometro. Per entrambi è scattata la segnalazione all’autorità giudiziaria, oltre naturalmente alle sanzioni amministrative previste in questi casi.

Nel corso delle attività di monitoraggio di locali e luoghi pubblici frequentati, in particolare durante le feste, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Villa Pigna, i Carabinieri della Compagnia ascolana hanno fermato due giovani ascolani trovati in possesso di alcuni grammi di hashish e marijuana: sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di droga.

Infine, ad Ascoli, un 30enne di San Benedeto stava cercando di andarsene senza pagare il conto dopo aver cenato in un ristorante del centro della città. I titolari hanno subito allertato i Carabinieri che sono intervenuti e fermato per identificarlo. A quel punto il giovane ha spintonato e minacciato i Carabinieri, tentando di non mostrare i documenti. Non è stato arrestato, ma solo denunciato alla Procura della Repubblica per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Alla fine, si spera, che abbia pagato il conto della cena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X