facebook rss

La carica dei Vikinghi,
un tuffo fuori-stagione
nel ricordo di Dario Carboni (Foto)

SAN BENEDETTO - Tradizionale appuntamento col bagno di Capodanno. Allo chalet Stella Marina ricordato l’anziano recentemente scomparso a seguito di un tragico incidente stradale

I Vikinghi allo chalet Stella Marina

di Marco Braccetti

(fotoservizio di Alberto Cicchini)

«Per noi, questa è quasi estate». Si schernisce così l’esercito di Vikinghi che, in questo primo giorno del 2020, si è lanciato verso l’Adriatico, per il tradizionale tuffo di buon anno. Gli aficionados di questo appuntamento hanno trovato un clima non particolarmente proibitivo, visto che la colonnina di mercurio, al momento del bagno, superava i 12 gradi.

Afa per i Vikinghi, abituato a tuffarsi anche con la spiaggia innevata. Quest’anno si sono svolti almeno tre bagni di gruppo. Uno dei più significativi e storici, quello avvenuto davanti allo chalet Stella Marina di Giuseppe Ricci. Lì, infatti, si è svolta anche una breve cerimonia commovente per ricordare Dario Carboni: cognato del patron Ricci, recentemente scomparso a causa di un incidente stradale. Negli anni scorsi, Carboni aveva sempre assistito all’esibizione dei Vikinghi, essendo tra i più assidui frequentatori dello chalet. Poco prima del tuffo, dunque, è stato fatto volare due palloncini azzurri con la scritta “Ciao Dario”, accompagnata da un cuore.

Prossimo appuntamento: lunedì 6 gennaio in occasione dell’Epifania quando la befana arriverà dal mare a mezzogiorno, a bordo di un catamarano, e si fermerà davanti allo chalet Zodiaco (concessione numero 19) distribuendo regali a ogni bambino che sarà sulla riva ad attenderla. Un rinfresco “befanesco” chiuderà in bellezza la manifestazione.

LA FOTOGALLERY DI ALBERTO CICCHINI

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X