facebook rss

Cento camper al raduno
nonostante la mancanza
di un’area di sosta nel capoluogo

SAN BENEDETTO - Tradizionale appuntamento annuale del "Camper Club Truentum". Equipaggi giunti da tutta Italia e poi accompagnati nelle visite guidate ad Ascoli e Monteprandone. Nel capoluogo l'unica area attrezzata non è agibile

Anche quest’anno il “Camper Club Truentum” di San Benedetto ha organizzato il raduno di fine anno dei propri soci, provenienti da tutta Italia. In totale si sono ritrovati 93 equipaggi per un totale di circa duecento persone, con il tradizionale obiettivo di stare insieme e far conoscere le peculiarità storiche ed enogastronimiche del territorio piceno. E’ stato un raduno di quattro giorni: i primi due ad Ascoli, poi a Monteprandone e San Benedetto.

Ad Ascoli i partecipanti hanno effettuato una visita guidata alla Pinacoteca e alla Cartiera Papale. Poi quella al centro storico per ammirare monumenti e altre peculiarità arrtistiche e architettonichge. Unico neo, nel capoluogo, la non agibilità dell’area di sosta attrezzata per i camper.

A Monteprandone, invece, c’è stata la visita all’antico borgo e alla mostra dei presepi. Infine, prima dei saluti e dell’arrivederci alla fine del 2020, una passeggiata in spiaggia a San Benedetto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X