facebook rss

Soprintendenza Marche Sud:
il sindaco Fioravanti chiede l’appoggio
dei colleghi del Piceno,
Provincia e Regione

ASCOLI - La richiesta è stata presentata a Dario Franceschini, ministro per i Beni e le Attività culturali. Per darle più forza, il primo cittadino del capoluogo ha scritto agli altri Comuni e al presidente della Provincia. E chiede il sostegno ad Anna Casini, ascolana, vice presidente della Regione Marche

«La città di Ascoli vuole ospitare la nuova Soprintendenza delle Marche Meridionali, auspico che sia garantita unità di intenti da parte di tutti i rappresentanti del nostro territorio». Lo dice il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti, che ha inviato oggi una lettera al presidente della Provincia di Ascoli, Sergio Fabiani, e a tutti i sindaci dei Comuni ascolani affinché venga data maggior forza e coesione alla richiesta presentata giorni fa al ministro per i Beni e le Attività culturali, Dario Franceschini.

Il sindaco Marco Fioravanti (Foto Vagnoni)

«In qualità di sindaco del capoluogo – dice Fioravanti – non appena ho appreso l’intenzione di istituire una Soprintendenza delle Marche Meridionali comprendenti le province di Ascoli, Fermo e Macerata, ho immediatamente inviato una lettera al ministro Franceschini chiedendo di individuare la città di Ascoli come sede di tale Soprintendenza. Come infatti ho già avuto modo di illustrare, possiamo vantare uno straordinario tessuto artistico e culturale grazie a due teatri storici (Ventidio Basso e Filarmonici, ndr), Pinacoteca, Forte Malatesta, musei, gallerie d’arte, auditorium e tanti luoghi in cui poter ospitare incontri, convegni e seminari culturali. Ascoli, inoltre, ha una collocazione baricentrica rispetto ai territori colpiti dal sisma. E’ un aspetto da non sottovalutare perchè attraverso l’istituzione di una Soprintendenza Marche Sud, ci sarebbe anmche un’attenzione particolare alle zone martoriate dal terremoto. Per questo motivo – ha concluso – ho scritto a tutti i miei colleghi del Piceno e al presidente della Fabiani auspicondo che anche da parte loro venga condivisa la volontà di insediare ad Ascoli la Soprintendenza Marche Sud. Mi auguro inoltre che anche la Regione Marche, attraverso la vice presidente, l’ascolana Anna Casini, sostenga in maniera sinergica la nostra candidatura».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X