facebook rss

Avviate opere stradali per 4 milioni
a Castignano e Ripatransone

ASCOLI - La consegna dei lavori alla ditta appaltatrice da parte dell’Anas è avvenuta alla presenza dei sindaci Fabio Polini di Castignano e Alessandro Lucciarini De Vincentiis di Ripatransone, e del presidente della Provincia di Ascoli Sergio Fabiani: «Interventi importanti per garantire maggiore sicurezza e percorribilità delle strade»

Sergio Fabiani, presidente della Provincia di Ascoli

Alla presenza dei sindaci di Castignano e Ripatransone, Fabio Polini e Alessandro Lucciarini De Vincentiis, e dei funzionari della Provincia l’Anas ha consegnato alla ditta appaltatrice l’esecuzione dei lavori sulle strade provinciali “Castignanese” e “San Rustico”. Si tratta di due importanti interventi, dell’importo complessivo di oltre 4 milioni di euro e aventi durata complessiva di 120 giorni, volti al ripristino delle condizioni di sicurezza dopo gli eventi sismici del 2016. Il presidente della Provincia Sergio Fabiani ha espresso particolare soddisfazione per l’inizio di questi ulteriori lavori che si andranno a realizzare su altrettante importanti arterie provinciali e, nel ringraziare ancora una volta l’ottimo lavoro svolto dall’Anas in questi anni, ha sottolineato «l’importanza che rivestono questi interventi per il territorio e per gli utenti stradali, ai quali si devono garantire maggiore sicurezza e percorribilità».

Campanile della chiesa templare di Castignano

In particolare, lungo la “Castignanese”, a Castignano, è previsto il risanamento di un tratto stradale di circa 200 metri tra l’agriturismo “Fiorenire” e il bivio per la strada provinciale numero 15 di Castel di Lama. Verrà consolidata la sede stradale con la costruzione di una palificata, saranno sistemate le scarpate mediante l’utilizzo di muri in terra rinforzata e si ripristinerà completamente il manto stradale caratterizzato dai lavori.

Per quanto riguarda la “San Rustico”, nel territorio di Ripatransone, sono in programma il rifacimento di un tratto di circa 200 metri posto nei pressi del centro abitato, mediante la realizzazione anche in questo caso di una palificata, e la sistemazione delle scarpate con barriere paramassi e pannelli in rete metallica. Inoltre, sull’intero tratto verrà ripristinato completamente il manto stradale.

Uno scorcio di Ripatransone

Per entrambi i lavori sarà necessario chiudere al traffico le porzioni stradali interessate, integralmente sulla “San Rustico”, poiché le opere riguardano l’intera carreggiata. Sulla “Castignanese” invece sarà attivato inizialmente il transito a senso unico alternato regolato da impianto semaforico per poi procedere ad una chiusura integrale quando i lavori interesseranno l’intera carreggiata. Nel corso della consegna dei lavori, sono stati concordati tempi e modi della cantierizzazione con le rispettive Amministrazioni comunali, soprattutto per quanto concerne la corretta e tempestiva comunicazione da dare alla cittadinanza riguardo le chiusure al traffico veicolare. Queste saranno preventivamente avvisate attraverso adeguata segnaletica contenente anche indicazioni sulla viabilità alternativa da utilizzare.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X