facebook rss

Sisma, i sindaci a Roma
“Voce libera”: «Istituiremo
una zona economica speciale»

ROMA - Il senatore Andrea Cangini, Marcello Fiori (ex commissario di Forza Italia per le Marche) e Mara Carfagna che ha costituito l'Associazione, al fianco dei primi cittadini delle zone terremotate
Print Friendly, PDF & Email

Marcello Fiori (al centro) con Mara Carfagna all’Anci in occasione del Consiglio nazionale

Torna a far sentire la sua voce il senatore Andrea Cangini, eletto in Forza Italia nelle Marche. «A tre anni e mezzo dalla prima scossa – dice Cangini, portavoce di “Voce libera”, l’associazione costituita dall’ex ministro Mara Carfagna (Fi) – non dimentica la tragedia delle famiglie terremotate dell’Italia centrale. Perciò ci schieriamo senza se e senza ma al fianco dei sindaci. Uno Stato degno di questo nome non abbandona i propri cittadini colpiti da una disgrazia. Come ha detto Mara Carfagna a margine dei lavori al Consiglio nazionale dell’Anci, ci faremo carico delle richieste dei sindaci a partire dall’istituzione di una “Zona economica speciale” per le aree colpite dal sisma del 2016.

Al Consiglio nazionale dell’Anci di mercoledì 15 gennaio hanno preso parte numerosi sindaci delle zone terremotate, tra cui diversi primi cittadini della provincia di Ascoli.

Il senatore Cangini

Hanno così avuto modo di incntrare Mara Carfagna, accompagnata da Marcello Fiori, anche lui di Forza Italia, fino a poche settimane fa commissario degli azzurri per le Marche, uno che i temi del terremoto li conosce molto bene e li ah sempre avuti a cuore.

«Gli emendamenti sono già pronti – conclude il senatore Cangini – e ci rivolgiamo ai partiti di maggioranza affinché si mettano una mano sulla coscienza e pongano fine alla vergognosa e colpevole indifferenza nei confronti di migliaia di famiglie abbandonate al proprio destino».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X