facebook rss

Ascoli, mister Zanetti:
«Siamo in piena emergenza,
ma non andiamo a Trapani
già rassegnati»

SERIE B - L'allenatore alla vigilia della prima di ritorno: «Vogliosi di giocarci la partita, i conti fanno alla fine». Mezza squadra è out: gli squalificati Ninkovic e Andreoni; gli influenzati Ardemagni, Rosseti e Troiano; gli infortunati Brosco, Petrucci e Pucino. Debutto lampo per l'ultimo arrivato Morosini. Gerbo sarà il terzino destro

Mister Zanetti

di Bruno Ferretti

«Fra squalifiche, infortuni e influenza ci mancano dieci giocatori. Dire che siamo in piena emergenza è dire poco. Ma non dobbiamo cercare alibi e neppure piangerci addosso prima del tempo. Andiamo a Trapani con tanta determinazione e grande voglia di portare a casa un risultato positivo. Non é impossibile. Sappiamo di trovare una squadra tignosa, grintosa, a caccia di punti per la salvezza, ma la affrontiamo a viso aperto e senza paura. L’Ascoli ha le sue carte da giocarsi e… i conti li faremo alla fine».

Così ha detto Paolo Zanetti dopo l’ultimo allenamento svolto a porte chiuse al “Picchio Village”. Il tecnico ha convocato 21 giocatori fra cui i nuovi Morosini (che giocherà dall’inizio), Pinto e Covic, i primavera Matos, Maurizii, Scorza e De Alcantara (per quest’ultimo, da poco ristabilito, è la prima convocazione in prima squadra. Sono rimasti a casa, con Ninkovic e Andreoni squalificati, gli influenzati Ardemagni, Rosseti e Troiano, gli infortunati Brosco, Petrucci e Pucino.

La formazione è quasi obbligata: Leali in porta, Gravillon e Valentini difensori centrali, Padoin terzino sinistro, Gerbo improvvisato terzino destro («c’è Gravillon ma non ha la tenuta necessaria» ha detto Zanetti). Il tecnico ha anche annunciato il debutto a centrocampo di Morosini, appena arrivato dal Brescia e con soli tre allenamenti con i nuovi compagni. Dovrebbe giocare con Cavion e Piccinocchi. Poi Brlek dietro le punte Scamacca e Da Cruz.

«I veterani della squadra sono Valentini e Padoin – ha concluso Zanetti- e dovranno essere loro a dare l’esempio guidando la squadra in campo. A proposito di campo si gioca sul sintetico e questo non ci aiuta. Ma conto su una grande partita dei nostri ragazzi».

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Scognamillo, Strandberg, Buongiorno; Moscati, Luperini, Taugourdeau, Colpani, Grillo; Biabiany, Pettinari. A disposizione: Bruno, Dini, Cauz, Minelli, Da Silva, Canino, Tulli. Allenatore: Castori.
ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Gerbo, Gravillon, Valentini, Padoin;  Morosini, Piccinocchi, Cavion; Brlek; Scamacca, Da Cruz.
A disposizione: Lanni, Novi, Laverone, De Alcantara, Covic, Pinto, Scorza, Maurizii, Beretta, Matos. Allenatore: Zanetti.
Arbitro: Camplone di Pescara (assistenti Di Gioia di Modena e Berti di Prato, quarto ufficiale Paterna di Teramo).
Stadio: “Provinciale” di Trapani, ore 15.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X