facebook rss

Il Porto d’Ascoli
esonera pure Izzotti,
Azzurra Colli in striscia positiva,
Grottammare recrimina

ECCELLENZA/IL PUNTO - Dopo l'esonero di Stallone tre mesi fa, la società rivierasca si congeda anche dal suo successore Izzotti, che lascia con dichiarazioni al veleno. Squadra affidata a Zappalà, tecnico della Juniores. Per i rossoazzurri di Amadio quinto risultato utile consecutivo. L'undici di Manoni ha retto con l'Anconitana ma non evita la sconfitta e accusa l'arbitro

di Salvatore Mastropietro

Sta entrando sempre più nel vivo il campionato regionale di Eccellenza. I rapporti di forza immaginati ad inizio stagione stanno cominciando a venire fuori, con squadre come Anconitana – vittoriosa nel weekend a Grottammare – e Castelfidardo a farsi valere in vetta. E’ molto calda la situazione anche in zona playout, dove nessuno vuole cedere il passo, Atletico Azzurra Colli in primis. Nuova crisi, invece, per il Porto d’Ascoli, che nonostante i 27 punti ha deciso di cambiare nuovamente tecnico.

Domenico Izzotti, ex allenatore del Porto d’Ascoli

PORTO D’ASCOLI – A guardare la classifica, con il Porto d’Ascoli quinto in classifica ed in piena lotta per i playoff, sarebbe difficile immaginarlo come protagonista di già ben due cambi di allenatore. Ed invece è proprio quello che è successo, con l’avvicendamento in panchina di mister Domenico Izzotti dopo la sconfitta casalinga con il fanalino di coda del girone Sassoferrato Genga. Decisivi, probabilmente, anche alcuni strascichi della finale di Coppa Marche persa una settimana fa in zona Cesarini contro la Forsempronese. Il tecnico abruzzese, che era subentrato a Domenico Stallone verso la fine dello scorso mese di ottobre, non si è risparmiato qualche dichiarazione al “veleno” nei confronti della sua ormai ex dirigenza, rea di essere stata troppo invadente nelle ultime settimane a discapito della propria professionalità. Tutti questi fatti di certo non lasciano presagire un ambiente sereno, nonostante una società ambiziosa e una squadra – ora affidata al tecnico della Juniores Zappalà – in lotta per i piani alti. E lo lascia presagire ancora di più che a farne le spese siano stati due tecnici esperti come Stallone e Izzotti. Ma ora sarà il campo a dover parlare, con il Porto d’Ascoli che sarà impegnato contro in trasferta contro il San Marco Servigliano Lorese.

Peppino Amadio, tecnico dell’Atletico Azzurra Colli

ATLETICO AZZURRA COLLI – Con il pareggio raccolto sul campo del Valdichienti Ponte grazie al gol messo a segno da Lorenzo Mancini, è salita a cinque risultati utili consecutivi la striscia positiva dell’Atletico Azzurra Colli. La squadra di Peppino Amadio resta aggrappata più che mai al treno salvezza, con una classifica cortissima che lascia aperti numerosi scenari. Proprio il tecnico rossoazzurro ha parlato ai microfoni della società, tracciando la strada che i suoi dovranno cercare di percorrere nelle prossime settimane: «Siamo ancora indietro, quindi dobbiamo continuare ad affrontare tutte le partite al massimo. Conosciamo le difficoltà del campionato, ma non dobbiamo commettere l’errore di pensare che le cose diventeranno più facili dopo questi risultati. Tutte le squadre daranno battaglia da qui alla fine». Nel prossimo turno per l’Atletico Azzurra Colli ci sarà un’altra sfida complicata: al “Comunale” è atteso il Castelfidardo, attuale seconda forza del girone.

GROTTAMMARE – Dopo aver strappato un punto all’andata al “Del Conero”, la gara di ritorno contro l’Anconitana non è stata altrettanto dolce per il Grottammare. I dorici si sono imposti per 1-3, ribaltando nella ripresa il vantaggio iniziale firmato da De Panicis. I biancocelesti, nonostante l’inferiorità dal punto di vista tecnico e qualche assenza di troppo, hanno tenuto testa per buona parte del match. I presupposti per recuperare il risultato nella ripresa ci sono stati, compreso qualche episodio arbitrale sfavorevole contestato dal tecnico Manolo Manoni. Quest’ultimo, in particolare, ha posto l’attenzione su due rigori non concessi e sull’uso di due pesi e due misure in alcune situazioni dubbie. Nel prossimo turno i costieri saranno di scena sul campo dell’Urbania, dove sperano di raccogliere punti pesanti in chiave salvezza.

RISULTATI: Atletico Alma-Urbania 2-0, Castelfidardo-Marina 3-0, Fabriano Cerreto-Atletico Gallo 1-1, Montefano-Forsempronese 3-2, Porto d’Ascoli-Sassoferrato 1-2, Valdichienti-Atletico Azzurra Colli 1-1, Vigor Senigallia-San Marco Servigliano Lorese 2-2, Grottammare-Anconitana 1-3.

CLASSIFICA: Anconitana 32 punti, Castelfidardo e Atletico Gallo 31, Forsempronese 30, Porto d’Ascoli e Montefano 27, Urbania e Marina 26, Vigor Senigallia 24, Atletico Alma 23, Valdichienti 22, Fabriano Cerreto 20; San Marco Servigliano Lorese, Grottammare e Atletico Azzurra Colli 19; Sassoferrato 13.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X