facebook rss

Riviera tabù per la Samb
Con il Fano finisce 1-1
(Fotogallery)

SERIE C - Dopo la sconfitta con la Vis Pesaro, ecco il pari con i granata nel turno infrasettimanale. Il vantaggio degli ospiti nella ripresa con un tiro da fuori di Baldini, pareggio di Volpicelli a quattro minuti dal termine. I rossoblù non riescono più a vincere tra le mura amiche.

Volpicelli dopo il pareggio

di Benedetto Marinangeli 

(fotoservizio di Alberto Cicchini)

Finisce 1-1 il match tra Samb e Fano. I rossoblù non riescono più a vincere tra le mura amiche. Sabato scorso la sconfitta con la Vis Pesaro, questa sera ecco il pari con i granata. Squadra fischiata dai tifosi per la prima volta in questa stagione con il presidente Fedeli che è sceso negli spogliatoi a parlare con Montero. Grande la delusione del patron romano, oggi accompagnato al “Riviera” dal figlio Andrea assente dall’ottobre 2018.

Scambio di gagliardetti tra capitan Rapisarda e l’ex Carpani

Montero deve fare a meno degli squalificati Biondi e Di Pasquale e dell’infortunato Santurro. Gemignani convocato ma in tribuna, mentre al centro della difesa ci sono Miceli e Carillo con la conferma di Trillò sull’out mancino e capitan Rapisarda sulla corsia opposta. A centrocampo conferma per c’è Rocchi per Gelonese con Frediani e Angiulli Al centro dell’ attacco torna il bomber Cernigoi che ha scontato il turno di squalifica, supportato da Volpicelli e Orlando.
Alessandrini conferma il Fano con il 4-3-1-2, modulo tattico che ha permesso ai granata nelle ultime partite di collezionare due vittorie con Padova e Cesena ed il pareggio di Ravenna nell’ultimo turno. E quindi ecco l’ex Gianluca Carpani, grande protagonista in rossoblù nella stagione 2012-2013 coincisa con la promozione in C2 poi vanificata dalle ormai note vicende societarie, a ridosso delle due punte Barbuti e Baldini, con Amadio a dettare i ritmi alla manovra.

L’esultanza del Fano dopo il gol

Dopo le prime fasi di studio ed una punizione di Gatti deviata in angolo da Massolo è la Samb a prendere l’iniziativa. Prima al 16’ è Volpicelli a calciare dalla lunga distanza con la palla che si perde non di molto sul fondo. E poi è Orlando un minuto dopo servito da Cernigoi in area vedersi respingere la prima conclusione da un difensore del Fano, mentre la ribattuta viene bloccata da Viscovo. Ci prova al 20’ su calcio piazzato anche Frediani ma senza fortuna.
Il Fano si difende con ordine e senza fare barricate. Al 32’ una conclusione di Cernigoi in area viene respinta con il corpo da Sabatini che si ripete poi, sempre nella stessa azione su Rocchi. Allo scadere del primo tempo è l’ex Carpani a scaldare i guantoni di Massolo con una conclusione centrale bloccata dall’estremo difensore rossoblù.

L’espulsione di Cernigoi

Subito pericolosa la Samb nella ripresa al 6’ con una conclusione di Rocchi su cui è bravo Viscovo nella deviazione in angolo. La Samb si getta generosamente in avanti, più con la forza dei nervi che con un costrutto di gioco. Ed il Fano ne approfitta controllando con autorità le giocate dei rossoblù. Ed al 14’ i granata passano in vantaggio. Gran conclusione di Baldini che batte Massolo dalla distanza. Montero corre subito ai ripari inserendo Di Massimo per Orlando e Gelonese  per Rocchi. Risponde Alesssandrini con altrettanti sostituzioni. Paolini per Marino e Boccioletti per De Vito.
Al 20’ un cross basso di Cernigoi non trova in area nessun compagno e sull’azione successiva la conclusione di Di Massimo sfiora il palo alla destra di Viscovo. Sette minuti dopo una mezza girata di Cernigoi su cross di Frediani si perde di poco sul fondo. La Samb stenta a costruire dinanzi ad un Fano estremamente attento. Alla mezzora è bravo Massolo a salvare su una conclusione di Barbuti, poi è Paolini a vedersi respingere da miceli la conclusione da ottima posizione.

Montero deluso a fine gara

Montero si gioca anche la carta Grandolfo per Frediani alzando così il baricentro della squadra, passando ad un spregiudicato 4-2-4 con Volpicelli e Di Massimo a sacrificarsi in fase di copertura. Al 40’ è ancora Massolo a salvare la Samb su una punizione di Gatti. Ed un minuto dopo è Volpicelli a regalare il pari ai rossoblù con una conclusione di destro su assist di Di Massimo. Altri sessanta secondi ed è Paolini a sprecare l’occasione del raddoppio per il Fano.
Ultime fasi di gioco all’arma bianca per la Samb. Angiulli dalla sinistra per il colpo di testa di Cernigoi che si perde però sul fondo. Al terzo di recupero Cernigoi si fa espellere per doppia ammonizione dopo un contatto aereo con Di Sabatino. Ed è tutto dal Riviera delle Palme.

I tifosi rossoblù sugli spalti

SAMB (4-3-3): Massolo 6; Rapisarda 6,  Miceli 6, Carillo 6, Trillò 6; Frediani 5,5 (31’st Grandolfo sv), Angiulli 6, Rocchi 6 (15’st Gelonese 6); Volpicelli 7 (44’st Piredda sv), Cernigoi 5,5, Orlando 5,5 (15’st Di Massimo 6). A disposizone: Fusco, Vento, Bove, Franco, Malandruccolo, Garofalo, Rea. Allenatore: Montero 6.

FANO (4-3-1-2): Viscovo 6,5; Tofanari 6, Di Sabatino 6, Gatti 6,5, De Vito 6 (15’st Boccioletti 6); Marino 6 (15’st Paolini 6), Amadio 7, Parlati 6 (31’st Said sv); Carpani 6,5; Barbuti 6 (44’st Cargnelutti sv), Baldini 7 (31’sty Kamis sv). A disposizione: Fasolino, Ricciardi, Diop, Giorgini, Sapone, Venditti, Sarli. Allenatore: Alessandrini 6,5

Arbtro: Giordano di Novara 6 (assistenti Di Costa e Cubicciotti).

Reti: 14’st Baldini (F), 41’st Volpicelli (S).

Note: 8spettatori 2.500 circa. Espulso 48’st Cernigoi (S) per doppia ammonizione. Ammoniti: Rapisarda (S), De Vito (F), Marino (F), Boccioletti (F), Carpani (F), Angiulli (S). Angoli 5-5. Recupero: 1’+5′.

LA FOTOGALLERY DI ALBERTO CICCHINI

Fedeli in campo

mischia area fano

di massimo

delusione gol subito

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X