facebook rss

Carpi-Padova, in parità il primo big match

SERIE C - I veneti in terra di Romagna hanno l'opportunità di spiccare il volo verso la serie B visti i concomitanti impegni in chiave playoff tra Carpi e Padova (un punto ciascuno nel'anticipo) e tra Reggiana e Sud Tirol. Le marchigiane: Samb in trasferta con l'Arzignano, il Fano si gioca la salvezza ospitando il Gubbio, la Fermana cerca il rilancio in casa col Piacenza, la Vis Pesaro vuole tornare alla vittoria contro il Ravenna

di Benedetto Marinangeli

La quarta giornata di ritorno potrebbe permettere al Vicenza di allungare ulteriormente in classifica. La capolista, infatti che vanta già sette punti di vantaggio su Reggiana e Carpi, può approfittare di diversi scontri diretti in programma tra le sue inseguitrici. Ma prima di cantare vittoria i veneti devono vincere a Rimini contro l’ultima della classe. Non sarà facile perchè sulla panchina romagnola c’è quel Francesco Colella che lo scorso ann0o fu esonerato a Vicenza dal presidente Rosso. La giornata inizia con il pareggio tra Carpi e Padova nell’anticipo del sabato. Altro big match dei quartieri alti della classifica è Reggiana-Sud Tirol con entrambe le formazioni in serie positiva. Senza dimentica, poi Virtus Verona-Feralpi Salò.

La Triestina, dopo la sconfitta di Gubbio, riceve la visita di un Cesena in difficoltà ma rinforzatosi con l’arrivo del centravanti Caturano, mentre un Piacenza in crisi è atteso dalla difficile trasferta di Fermo. I canarini dopo la sconfitta di Ravenna sono tornati al limite della zona play out ed ospitano un Piacenza che non sta atrraversando un gran momento di forma. Scontro decisivo in chiave salvezza è quello tra Fano e Gubbio con i granata di Alessandrini che puntano al bottino grosso dopo averlo sfiorato a Ravenna e a San Benedetto. Di interesse anche il derby emiliano-romagnolo tra Modena e Imolese, mentre la Vis Pesaro vuole tornare alla vittoria contro il Ravenna dopo il passo falso di Bolzano. La Samb è attesa a Vicenza dalla matricoola Arzignano dopo i due passi falsi interni nei derby contro Vis Pesaro e Fano.

QUARTA GIORNATA DI RITORNO

Sabato 25 gennaio ore 20,45: Carpi-Padova 1-1

Domenica 26 gennaio ore 15: Triestina-Cesena, Fermana-Piacenza, Vis Pesaro-Ravenna, Arzignano-Samb

Domenica 26 gennaio ore 17,30: Virtus Verona-Feralpi Salò, Fano-Gubbio, Modena-Imolese, Rimini-Vicenza

Lunedì 27 gennaio ore 20,45: Reggiana-Alto Adige

CLASSIFICA: Vicenza 52 punti, Carpi 46, Reggiana 45, Alto Adige 42, Padova 40, Piacenza 35, Feralpi Salò 34, Modena 33, Samb 32, Triestina 29, Virtus Verona 28, Vis Pesaro e Cesena 25, Fermana e Ravenna 22, Imolese 20, Arzignano 19, Fano 18, Gubbio e Rimini 15.

MARCATORI

12 gol: Paponi (Piacenza)

10 gol: Mazzocchi (Alto Adige)

9 gol: Morosini (Alto Adige), Biasci (Carpi), Butic (Cesena), Scappini e Marchi (Reggiana), Cernigoi (Samb)

8 gol: Vano (Carpi), Kargbo (Reggiana)

7 gol: Caracciolo (Feralpi Salò), Nocciolini (Ravenna), Marotta (Vicenza), Odogwu e Magrassi (Virtus Verona)

6 gol: Casiraghi (Alto Adige), Barbuti (Fano), Scarsella (Feralpi Salò), Giovinco (Ravenna), Varone (Reggiana), Granoche (Triestina)

5 gol: Jelenic (Carpi), Borello (Cesena), Scarsella (Feralpi Salò), Sbaffo (Gubbio), Belcastro (Imolese), Rossetti (Modena), Pergreffi (Piacenza), Frediani (Samb), Costantino (Triestina)

4 gol: Rocco (Arzignano), Maurizi (Carpi), Cognigni (Fermana), Cesaretti (Gubbio), De Grazia (Modena), Castiglia e Santini (Padova), Gerardi (Rimini), Grandolfo e Di Massimo (Samb), Giacomelli (Vicenza), Danti e Cazzola (Virtus Verona)

3 gol: Rover e Turchetta (Alto Adige), Parlati (Fano), Ceccarelli (Feralpi Salò), Maistrello (Fermana); Kresic, Soleri e Ronaldo (Padova), Della Latta (Piacenza), Zamparo (Rimini), Volpicelli (Samb), Gomez (Triestina); Arma, Cappelletti, Cinelli, Guerra e Pontisso (Vicenza), Voltan (Vis Pesaro)

2 gol: Petrella (Alto Adige); Piccioni, Bonalumi e Cais (Arzignano), Saric (Carpi); Russini, Franco, Sarao e Zecca (Cesena); Baldini, Di Sabatino e Kanis (Fano), Guidetti e Maiorino (Feralpi Salò), Petrucci e Molinari (Fermana), Rafael Munoz (Gubbio); Latte Lath, Vuthaj e Padovan (Imolese); Spagnoli, Tulissi, Ferrario, Pezzella e Sodinha (Modena); Nicastro, Pesenti, Bunino, Mandorlini e Germano (Padova), Corradi (Piacenza), Lunetta (Reggiana), Letizia (Rimini), Rapisarda e Orlando (Samb), Giorico (Triestina), Vandeputte (Vicenza), Marcandella (Virtus Verona), Lazzari e Paoli (Vis Pesaro)

1 gol: Beccaro e Ierardi (Alto Adige); Maldonado, Ierardi, Flores Heatley, Ferrara e Balestriero (Arzignano); Rossoni, Carta, Boccaccini e Carletti (Carpi), Valeri e Rosaia (Cesena); Paolini, Di Francesco, Carpani, Carte Said e Gatti (Fano); Tirelli, Magnino, Mauri e Giani (Feralpi Salò); Persia, Liguori, Mantini, Bellini e Bacio Terracino (Fermana); Sorrentino, Gomez Taleb, Zanoni, Hraiech e Maini (Gubbio); Ngissah, Boccardi, Chinellato, Sall e Checchi (Imolese); Zaro, Bearzotti, Davì, Duca e Boscolo Papo (Modena); Buglio, Baraye, Mokulu e Andelkovic (Padova); Marotta, Nannini, Imperiale, Nicco e Sylla (Piacenza); Caidi, Purro, D’Eramo, Lora, Papa, Pellizzari, Raffini e D’Eramo (Ravenna); Zanini, Radrezza e Staiti (Reggiana); Arlotti, Van Ransbeeck, Montanari, Ventola, Silvestro, Scappi, Ferrani, Zamparo e Palma (Rimini); Di Pasquale, Angiulli e Miceli (Samb), Malomo e Mensah (Triestina), Saraniti e Zonta (Vicenza); Beccaro, Gatto, Formiconi, Mensah e Soleri (Triestina); Guerra, Bruscagin, Saraniti, Guerra e Zonta (Vicenza); Bentivoglio, Onescu, Lupoli, Danieli, Manfrin, Rossi e Sirignano (Virtus Verona); Misin, Gianola, De Feo e Malec (Vis Pesaro)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X