facebook rss

M5S, corsa solitaria alle Regionali
Fede: «Crimi conferma la linea Di Maio»

REGIONALI - Il senatore sambenedettese, coordinatore regionale dei pentastellati, ha incontrato il capo politico Crimi e il "facilitatore nazionale" Toninelli per stabilire la linea da seguire in vista delle elezioni marchigiane di maggio. E puntualizza: «La linea che era stata stabilita da Di Maio è stata ribadita da Crimi». Niente alleanza col Pd

Il coordinatore regionale del M5S Giorgio Fede (primo a destra) con il capo politico Vito Crimi e l’ex ministro Danilo Toninelli

«La linea per le prossime elezioni regionali è quella stabilita con Luigi Di Maio, e confermata oggi dal nostro nuovo capo politico, Vito Crimi, e prevede la possibilità di valutare le ipotesi di “correre” da soli o insieme a liste civiche». Così il senatore Giorgio Fede, facilitatore regionale con delega per le relazioni interne e le elezioni, al termine dell’incontro col facilitatore nazionale Danilo Toninelli e con gli altri esponenti marchigiani. Una conferma, quindi, che non ci sarà l’alleanza col Pd, così come accaduto in Emilia Romagna e in Calabria domenica scorsa. «Ringrazio per il lavoro svolto finora – prosegue Fede – l’onorevole Parisse e il consigliere Maggi. Un lavoro politico importante del quale sono consapevole quanto non sia facile prenderne il testimone. Il M5s è chiamato ora a sfide importanti, che andremo a delineare nei prossimi Stati Generali».

Giorgio Fede, Massimo Tamburri e il parlamentare ex pentastellato Gianluigi Paragone in Piazza del Popolo ad Ascoli

«Da oggi – sottolinea ancora il coordinatore regionale del M5S – parte un nuovo percorso con l’apertura su Rousseau delle candidature per le elezioni regionali della prossima primavera. Sarà fondamentale d’ora in avanti fare squadra e rafforzare il coordinamento e il supporto tra e per i gruppi della nostra regione, per arrivare a scelte ben condivise da tutti. Questo – conclude Fede – è il mio obiettivo, per cui ho già iniziato a lavorare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X