facebook rss

Raccolta del Farmaco,
settimana speciale nel Piceno

LA GIORNATA organizzata dal Banco Farmaceutico andrà avanti dal 4 al 10 febbraio in 14 farmacie della provincia. Durante l’edizione del 2019 furono raccolte 1.131 confezioni per aiutare quasi 1.000 assistiti

Nel 2020 il Banco Farmaceutico compie 20 anni. In tale occasione, la Giornata di Raccolta del Farmaco si protrarrà per una settimana, dal 4 al 10 febbraio, coinvolgendo 14 farmacie della provincia.
A Grottammare, aderisce la Farmacia Rivosecchi, a San Benedetto le farmacie Rosini, Mercuri, Loggi Carlini, Tomassini, mentre a Porto d’Ascoli si potranno donare farmaci presso le farmacie Salaria, Pelletti e Parisani. Ad  Ascoli le farmacie ex Chiaretti, Righetti e Comunale n.1 “Al Battente”, a Stella di Monsampolo la Farmacia Roccheggiani, a Monteprandone/Centobuchi le Farmacie Amadio e Roncarolo.

I volontari di Banco Farmaceutico saranno presenti in loco sabato 8 febbraio. I farmaci raccolti aiuteranno nove enti assistenziali del territorio. Durante l’edizione del 2019 sono state raccolte nel Piceno 1.131 confezioni di farmaci (pari a un valore di circa 8.000 euro) che hanno aiutato quasi 1.000 assistiti da 9 enti caritatevoli presenti nel territorio.
In questi giorni, sarà possibile acquistare uno o più medicinali da banco in una delle oltre 5.000 farmacie che, in tutta Italia, aderiscono all’iniziativa (riconoscibili dal fatto che espongono la locandina della Giornata). I medicinali raccolti saranno consegnati agli oltre 1.800 enti assistenziali convenzionati con Banco Farmaceutico. Si tratta di realtà che offrono cure e medicine gratuite a chi non può permettersele per ragioni economiche. La Giornata è resa possibile da quasi 24.000 volontari che svolgono il turno in farmacia e da oltre 15.000 farmacisti.
La povertà sanitaria resta un problema preoccupante e di elevate dimensioni. In Italia ci sono 1,8 milioni di famiglie e 5 milioni di individui che vivono in condizioni di povertà assoluta. Tra questi, nel 2019, sono stati 473.000 quelli che hanno avuto bisogno di farmaci e che hanno chiesto aiuto ad un ente assistenziale per potersi curare, come rileva il 7° Rapporto sulla Povertà Sanitaria di Banco Farmaceutico.
Val la pena ricordare che, tra i 5 milioni di poveri1.260.000 sono minori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X