facebook rss

Bocce, Kety Crescenzi
convocata in Nazionale

LA CHIAMATA in azzurro per la giovane portacolori della Salaria di Monteprandone è arrivata dopo i risultati di prestigio ottenuti nella prima parte di stagione. Nelle gare del fine settimana spiccano i successi del fratello Maurizio e di Alberto ed Emanuele Bachetti

di Tiziano Vesprini

Anche l’ultimo weekend di gare agonistiche, come quasi tutti nell’arco della stagione della Federbocce regionale e nazionale, è stato particolarmente ricco di ottimi risultati portati a casa dai giocatori piceni.

Kety Crescenzi

Primo fra tutti è quello che riguarda la giovane diciassettenne di Monsampolo del Tronto: Kety Crescenzi, convocata in azzurro per l’amichevole di lusso under 18: Italia-Svizzera di sabato 8 febbraio a Bergamo. Convocazione in Nazionale meritatissima dalla Crescenzi visti i numerosi ottimi risultati conquistati in questa prima parte di stagione sia tra gli Juniores e sia tra le Seniores e sia in campo individuale e sia a squadre con l’attuale team della Bocciofila Salaria di Monteprandone impegnata nel Campionato Nazionale Femminile di Società, che dopo il recente successo nel derby Piceno con la Sambenedettese ha rafforzato la seconda posizione.

Emanuele e Alberto Bachetti premiati a Grottammare

Kety Crescenzi dallo scorso mese di ottobre difende i colori della Bocciofila Salaria di Monteprandone ma fin dall’età di 7 anni ha militato in quella del suo luogo di residenza e sotto la guida del tecnico Davide Esposto, ha percorso tutta la trafila delle categorie giovanili aggiudicandosi numerosi tornei e due campionati italiani, prima Under 15 specialità Raffa e nel settembre scorso quello Under 18 di Tiro di Precisione. L’ultimo risultato di prestigio conquistato dalla Crescenzi è stato il secondo posto nella quarta prova del Circuito Elite Juniores Marche-Abruzzo-Umbria svoltosi a Castelraimondo, dietro al campione italiano Lorenzo Lucarelli e precedendo il fratello Maurizio e la campionessa d’Europa Laura Picchio.
Alla Bocciofila Matelica il giovane portacolori della Salaria: Maurizio Crescenzi conferma il suo momento d’oro aggiudicandosi il Trofeo Giovani Promesse Under 18. Giocatori piceni in luce anche nelle gare del proprio territorio, visto il successo di Alberto e Emanuele Bachetti, padre e figlio portacolori della Bocciofila La Sportiva di Castel di Lama, in quel della ventiduesima edizione del Trofeo Città di Grottammare a precedere i maceratesi Fabrizio Santarelli e Paolo Campanari della Sangiustese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X