facebook rss

La nuova discarica Geta
all’esame della Provincia,
Castignano si schiera per il no

ASCOLI - I dubbi del sindaco Fabio Polini: «Il piano d'ambito è il solo strumento idoneo ad individuare i siti dove poter collocare la nuova discarica»

La proposta di una nuova discarica della ditta Geta è stata esaminata nel corso della conferenza dei sevizi svoltasi in Provincia. Una riunione molto lunga per discutere del progetto che prevede un nuovo sito in località Alto Bretta per abbancare rifiuti pericolosi e non. A prendere posizione in modo contrario è il sindaco di Castignano, Fabio Polini che sottolinea in particolare due aspetti. «Il primo è sul ” fattore di pressione” così come espletato dal piano dei rifiuti regionali -dice Polini- Secondo il nostro punto di vista leggendo quella norma, ci sembra impossibile che si possa realizzare un’altra discarica sia per rifiuti pericolosi che non pericolosi in quella valle. Il secondo punto su cui abbiamo richiamato l’attenzione è stato sull’opportunità di andare avanti con il procedimento per quanto riguarda il progetto della discarica per Rsu (rifiuti solidi urbani), considerando che l’Ata (assemblea dei sindaci, ndr) sta definendo il “piano d’ambito”. Il piano d’ambito -conclude- è il solo strumento idoneo ad individuare i siti dove poter collocare la nuova discarica»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X