facebook rss

Ascoli: arrivati 10 baby
per il settore giovanile,
frutto del lavoro di scouting

CALCIO - Alcuni in via definitiva, altri in prestito per essere meglio valutati. Tanti altri sotto osservazione in tutta Italia. Qualcuno ha già esordito in Primavera

 

I baby bianconeri si abbracciano dopo un gol

di Bruno Ferretti

Nel corso del recente calciomercato, oltre alle operazioni per la prima squadra, l’Ascoli ha lavorato anche per il settore giovanile. Sono stati ingaggiati diversi giovani calciatori di prospettiva per la Primavera, qualcuno anche per la squadra Under 17 (ex Allievi). Alcuni sono stati prelevati in via definitiva, altri in prestito fino al termine della stagione per una migliore osservazione e valutazione. Eccoli: Luca Assalve (16 anni, attaccante, dal Napoli), Francesco Semeraro (19 anni, terzino sinistro, dalla Roma), Christopher Konè (18 anni, attaccante, dal Torino),  Daniele Pasqualicchio (16 anni, difensore, dal Maruggio-Taranto), Iacopo Di Fazio (19 anni, attaccante, dalla Lodigiani-Roma), Gabriele Sangiorgi (17 anni, centrocampista dal Trapani), Flavio Bucri, 19 anni, dal Torino), Marcellino Placido (18 anni, centrocampista dal Biancavilla-Catania), Andrea Giorgini (17 anni, difensore centrale, dal Fano), Christian D’Ascia (17 anni, difensore, dal Pianura-Napoli). A questi 10 giovani se ne aggiungono altri due rientrati nell’Ascoli che avevano lasciato la scorsa estate ovvero l’attacante Davide Di Francesco (18 anni) e il terzino Lorenzo Vignati (19). Entrambi hanno disputato il girone di andata in Serie C: Di Francesco nel Fano e Vignati nel Lecco.
Alcuni sono stati già utilizzati in Primavera dal trainer Abascal come Giorgini e Di Francesco nell’ultima vittoriosa trasferta a Benevento dove Di Francesco ha messo a segno una doppietta.
Questi ragazzi giunti ad Ascoli sono il frutto del lavoro di scouting effettuato, in giro per l’Italia, dai tecnici bianconeri sempre in azione sui campi con occhio attento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X